Discussione:
asp o php?
(troppo vecchio per rispondere)
Cooper
2003-08-05 19:18:47 UTC
Permalink
sperando sempre che lbo non dica; "dipende" :-))
E' come chiedere se è meglio una birra normale o una rossa :)
Vabbè dai....... è come dire....... per l'uomo è meglio l'uomo o la
donna......... o per la donna.......è meglio l'uomo o la donna? ........e
come disse lbo..... glipende :))))
Cooper.
--
------------------------------------
BlueWare di Impastato Marcello
[web] http://www.blueware.it
[msn] ***@blueware.it
[icq] 146781935
[Irc] http://www.italchat.it
Marco
2003-08-05 19:36:48 UTC
Permalink
"Cooper" ha scritto nel messaggio
Post by Cooper
Vabbè dai....... è come dire....... per l'uomo è meglio l'uomo o la
donna......... o per la donna.......è meglio l'uomo o la donna? ........e
come disse lbo..... glipende :))))
Cooper.
beh... so che ci sono anche i gay, quindi la preferenza sessuale è
discutibile :-)
In ogni caso io volevo solo sapere quale mi consigliate considerando alcuni
fattori, alcuni ovvi alcuni meno;
semplicità di apprendimento e di esecuzione, potenza di espensione,
diffusione di componenti nei vari server host, difficolta di progettazione
del database abinato, credo ci siano molte altre cosa da considerare ma al
momento non mi vengono in mente.
So che la diffusione del PHP in questo periodo è aumentata notevolmente
rispetto all'ASP, perche?
La domanda piu semplice è; voi se dovreste iniziare ora nell'apprendimento
di uno di questi due suddetti quale scegliereste?
Forse in questo caso la potenza e l'espansione non va d'accordo con la
semplicità di apprendimento e la semplicita di esecuzione, ma forse uno dei
due "linguaggi" si avvicina di piu ad un compromesso.

grasie ancora dei vostri consigli.
Marco

Azz..... lbo è in ferie? :-))
Lorenzo Bolognini
2003-08-05 20:54:55 UTC
Permalink
Ovviamente, oltre alla scelta tra php e asp, vi chiedo anche di
consigliarmi
qualche buon testo da poter masticare, considerando sempre la mia
Non conosco benissimo il php ma conosco bene i grossi limiti di asp... asp
tuttavia è una bestia rara: puoi programmarla in 4 linguaggi (VBScript,
Perl, Python, Javascript). Ovviamente l'unico ben supportato (in termini di
comunità degli sviluppatori, script già pronti per studiare il codice è
VBScript). ASP si distingue per la facilità di accesso ai database ma io
studierei il php se cominciassi adesso per diverse ragioni:
- è multipiattaforma
- buon supporto per l'OOP (da php5 soprattutto previsto per fine estate)
- asp sarà con noi solo per il ciclo di vita di Win2k3 dopodiché ci sarà
solo .NET (o chissà cos'altro)
- se proprio devi sviluppare prettamente per Win impara ASP.net che tuttavia
è ben + complesso sia di asp 3 che di php

I told you my two cents! Del resto se vuoi diventare un professionista
conviene che studi bene tutti e due (o bene uno e benino un'altro). Un
consiglio che mi sento certamente di darti è: non usare MySQL perché manca
di molte feautures importanti per un vero DB relazionale (no flame
intended)... adesso la dico grossa: MS Access (o se vogliamo Jet 4) è ben +
potente quanto a integrità dei dati (nel senso che il motore del db
garantisce la consistency dei dati attraverso Foreign-Keys e integrità
referenziale cosa che mi risulta ci sia solo a partire da MySQL 4.1 che è
ancora in alpha e cui io nn affiderei i miei dati).


Ora fuggo a mangiare il mio hamburger al porcello! :o)

Ciao,
Lorenzo
Giovanni Ceglia
2003-08-05 21:22:12 UTC
Permalink
Php.

Le e-mail sono più semplici da gestire e soprattutto puoi fare tutto senza
componenti esterni o di terze parti.

Le ultime versioni di Php hanno le GD integrate e dunque puoi usare la
grafica, cosa molto utile per esempio per fare il resizing di immagini
oppure per generare proprio grafici, questo in Asp senza componenti
aggiuntivi non è possibile.

Php ha funzioni per lavorare con le socket, Asp di base non ce l'ha.

Php ha funzioni per usare il protocollo FTP, Asp se non ha le socket
figuriamoci questo.

La semplicità e la potenza con cui Php si interfaccia a MySql è disarmante,
con Asp se vuoi fare qualcosa di serio necessiti di SQL Server, e quindi
sono problemi o soldi che devi spendere per qualcosa che poi alla fine non è
che sia un granchè.

Php è multipiattaforma, io lo tengo installato sia su Linux che su Winzozz
Xp, ma si può installare su almeno un'altra decina di sistemi operativi.

Gli include in Php sono un'altra cosa rispetto ad Asp e stanno su una
Galassia superiore, ciò ti permette di sviluppare vere e proprie
applicazioni flessibili e modulari, cosa che con Asp è un poco difficile.
Basta guardare al fatto che per Php esistono vere e proprie applicazioni
come: Php Nuke, PhpMyAdmin, PhpAdsNews, Php OS Commerce ed altre centinaia.

L'upload dei files, in Php è nettamente più pratico ed intelligente rispetto
ad Asp. In Php ci vogliono 3-4 righe, con Asp ci vogliono 30-40 righe di
codice e non raggiungi le stesse funzionalita.

Le funzioni per gestire le date sono più pratiche ed intelligenti.

La sintassi di Php è veloce e potente e pulita.

IL recupero dei parametri per Post e Get viene gestito meglio con Php,
grazie ad una maggiore semplicità e potenza.

L'unica pecca di Php sono le sessioni, perchè cambiano ad ogni nuova
versione, ma basta non usarle e quindi ti risparmi il problema.

La guida online e la documentazione di Php è pratica e veloce, anzi direi
eccezionale:
http://www.php.net/manual/it/
A questo indirizzo trovi anche la lista delle funzionalità divise per
gruppi, e se scorri, vedi che le funzionalità di Php sono quasi infinite...

Quindi secondo te adesso, era una domanda da fare?

La risposta te la dovevi dare già da solo:
Php senza pensarci su due volte.
Marco
2003-08-06 00:07:17 UTC
Permalink
Scusate se quoto per intera la risposta di Giovanni ma.....
AZZO!!!
grazie mille della risposta cosi perfetta, davvero gentilissimo.
mi daro da fare al piu presto.
un grazie anche al'altri amici che mi hanno risposto, in caso non devessimo
ribbeccarci in questi giorni vi auguro buone ferie a tutti.

Marco



"Giovanni Ceglia" ha scritto nel messaggio
Post by Giovanni Ceglia
Php.
Le e-mail sono più semplici da gestire e soprattutto puoi fare tutto senza
componenti esterni o di terze parti.
Le ultime versioni di Php hanno le GD integrate e dunque puoi usare la
grafica, cosa molto utile per esempio per fare il resizing di immagini
oppure per generare proprio grafici, questo in Asp senza componenti
aggiuntivi non è possibile.
Php ha funzioni per lavorare con le socket, Asp di base non ce l'ha.
Php ha funzioni per usare il protocollo FTP, Asp se non ha le socket
figuriamoci questo.
La semplicità e la potenza con cui Php si interfaccia a MySql è disarmante,
con Asp se vuoi fare qualcosa di serio necessiti di SQL Server, e quindi
sono problemi o soldi che devi spendere per qualcosa che poi alla fine non è
che sia un granchè.
Php è multipiattaforma, io lo tengo installato sia su Linux che su Winzozz
Xp, ma si può installare su almeno un'altra decina di sistemi operativi.
Gli include in Php sono un'altra cosa rispetto ad Asp e stanno su una
Galassia superiore, ciò ti permette di sviluppare vere e proprie
applicazioni flessibili e modulari, cosa che con Asp è un poco difficile.
Basta guardare al fatto che per Php esistono vere e proprie applicazioni
come: Php Nuke, PhpMyAdmin, PhpAdsNews, Php OS Commerce ed altre centinaia.
L'upload dei files, in Php è nettamente più pratico ed intelligente rispetto
ad Asp. In Php ci vogliono 3-4 righe, con Asp ci vogliono 30-40 righe di
codice e non raggiungi le stesse funzionalita.
Le funzioni per gestire le date sono più pratiche ed intelligenti.
La sintassi di Php è veloce e potente e pulita.
IL recupero dei parametri per Post e Get viene gestito meglio con Php,
grazie ad una maggiore semplicità e potenza.
L'unica pecca di Php sono le sessioni, perchè cambiano ad ogni nuova
versione, ma basta non usarle e quindi ti risparmi il problema.
La guida online e la documentazione di Php è pratica e veloce, anzi direi
http://www.php.net/manual/it/
A questo indirizzo trovi anche la lista delle funzionalità divise per
gruppi, e se scorri, vedi che le funzionalità di Php sono quasi infinite...
Quindi secondo te adesso, era una domanda da fare?
Php senza pensarci su due volte.
Roberto Scano - IWA/HWG
2003-08-06 07:25:23 UTC
Permalink
Post by Giovanni Ceglia
Php.
Le e-mail sono più semplici da gestire e soprattutto puoi fare tutto senza
componenti esterni o di terze parti.
Anche con ASP... CDONTS è fornito di serie con Windows....
Post by Giovanni Ceglia
Le ultime versioni di Php hanno le GD integrate e dunque puoi usare la
grafica, cosa molto utile per esempio per fare il resizing di immagini
oppure per generare proprio grafici, questo in Asp senza componenti
aggiuntivi non è possibile.
esistono componenti gratuiti da installare su server che fanno ciò. Anche
per il PHP se il server non contiene le ultime versioni vanno installati i
componenti.
Post by Giovanni Ceglia
Php ha funzioni per lavorare con le socket, Asp di base non ce l'ha.
Anche qui ci sono componenti gratuiti.
Post by Giovanni Ceglia
Php ha funzioni per usare il protocollo FTP, Asp se non ha le socket
figuriamoci questo.
vedi sopra
Post by Giovanni Ceglia
La semplicità e la potenza con cui Php si interfaccia a MySql è disarmante,
con Asp se vuoi fare qualcosa di serio necessiti di SQL Server, e quindi
sono problemi o soldi che devi spendere per qualcosa che poi alla fine non è
che sia un granchè.
ASP lavora benissimo anche con MySQL
Post by Giovanni Ceglia
Php è multipiattaforma, io lo tengo installato sia su Linux che su Winzozz
Xp, ma si può installare su almeno un'altra decina di sistemi operativi.
ASP l'ho fatto girare con ottimi risultati su macchine Linux e Unix senza
problemi
Post by Giovanni Ceglia
Gli include in Php sono un'altra cosa rispetto ad Asp e stanno su una
Galassia superiore, ciò ti permette di sviluppare vere e proprie
applicazioni flessibili e modulari, cosa che con Asp è un poco difficile.
Questo non lo so... non conosco gli include di PHP ma uso quelli di ASP e mi
trovo benissimo...
Post by Giovanni Ceglia
Basta guardare al fatto che per Php esistono vere e proprie applicazioni
come: Php Nuke, PhpMyAdmin, PhpAdsNews, Php OS Commerce ed altre centinaia.
Di cui ci sono i corrispondenti in ASP... anzi direi che di asp ce ne sono
d+
Post by Giovanni Ceglia
L'upload dei files, in Php è nettamente più pratico ed intelligente rispetto
ad Asp. In Php ci vogliono 3-4 righe, con Asp ci vogliono 30-40 righe di
codice e non raggiungi le stesse funzionalita.
Ci sono componenti freeware che fanno la stessa cosa
Post by Giovanni Ceglia
Le funzioni per gestire le date sono più pratiche ed intelligenti.
La sintassi di Php è veloce e potente e pulita.
Are u sure?
Post by Giovanni Ceglia
IL recupero dei parametri per Post e Get viene gestito meglio con Php,
grazie ad una maggiore semplicità e potenza.
L'unica pecca di Php sono le sessioni, perchè cambiano ad ogni nuova
versione, ma basta non usarle e quindi ti risparmi il problema.
Eh certo... le sessioni non servono a una mazza!
Post by Giovanni Ceglia
Php senza pensarci su due volte.
Mi sa che gli ho messo qualche dubbio ora :)
--
Questo messaggio potrebbe non risultare leggibile ad utenti con disabilità
visive. Nel caso risultino problemi di lettura, inviate un post in questo
newsgroup in risposta al messaggio originale indicando come testo del
messaggio: NON ACCESSIBILE.
Claudio Erba
2003-08-06 07:45:43 UTC
Permalink
Post by Giovanni Ceglia
Post by Giovanni Ceglia
Basta guardare al fatto che per Php esistono vere e proprie applicazioni
come: Php Nuke, PhpMyAdmin, PhpAdsNews, Php OS Commerce ed altre
centinaia.
Di cui ci sono i corrispondenti in ASP... anzi direi che di asp ce ne sono
d+
Roby ... per tutto il resto non entro in polemica ... ma qui hai detto
una cazzata immensa ;-) ... E' nato AspNuke giusto perché mancava un CMS
libero (e in php di CMS liberi ne ho testati almeno una quarantina) e
per supplire alla carenza è dovuta arrivare mamma microsoft con
ISpyWebPortal o come si chiama ...

In quanto ad applicativi diponibili il PHP è superiore ... almeno per
quanto riguarda il software libero
Cla
--
www.spaghettibrain.com - PHPNUke Italian Mirror
www.spaghettilearning.com - Piattaforma open Source per l'E-Learning

!!>> Il mondo non è ancora pronto per il Funky <<!!
Daniele Bochicchio [MOD icwa]
2003-08-06 09:51:50 UTC
Permalink
Post by Claudio Erba
Roby ... per tutto il resto non entro in polemica ... ma qui hai detto
una cazzata immensa ;-) ... E' nato AspNuke giusto perché mancava un
non è il solo :P
Post by Claudio Erba
CMS libero (e in php di CMS liberi ne ho testati almeno una
quarantina) e
per supplire alla carenza è dovuta arrivare mamma microsoft con
ISpyWebPortal o come si chiama ...
ASP è diverso da ASP.NET.
ASPNuke esiste per ASP, IbuySpy per ASP.NET.
dunque c'entra meno che niente.
Post by Claudio Erba
In quanto ad applicativi diponibili il PHP è superiore ... almeno per
quanto riguarda il software libero
per ASP e ASP.NET ne trovi quanti ne vuoi, a pagamento e gratuiti.
direi che da questo punto di vista tutti, da Python a
PincoPallinoServerPages hanno più o meno un numero elevato di applicazioni
anche gratuite da poter utilizzare.
ma non guarderei questo per scegliere che tecnologia utilizzare, altrimenti
siamo alla frutta. :(
--
CIAO!.db [D2D001]
Daniele Bochicchio <webmaster(at)aspitalia.com>
Moderatore di it.comp.www.asp - Microsoft .NET MVP
http://www.aspitalia.com/ Enjoy the .NET community!
http://www.dev2dev.it/ La rete ha connesso nuove particelle!
http://www.extensible.it/ XML and beyond
ITHost
2003-08-06 18:27:41 UTC
Permalink
Asp lavora con MySQL tramite ODBC
scarica oledb provider per mysql ;-)
, non è possibile fare tutto quello che si
fa con Php. Per esempio conoscere la lista delle tabelle, oppure la lista
dei campi di una tabella oppure il tipo di un campo in una tabella, per
queste cose ci sono delle funzioni dedicate in Php, che in Asp ovviamente
non ci sono, è il motivo per cui in Php può esistere qualcosa come
PhpMyAdmin e in Asp no, almeno di non usare anche qui componenti esterni.
ma dai semplicemente nessuno ha voluto sviluppare un layer per asp cosa che
invece è stata fatta per php. Di fatto mysql mette a disposizione le api e
pertanto con un compilatore c puoi crearti il layer ed interfacciarlo anche
con zio pippo
Una cosa è girare, una cosa è funzionare con la stessa potenza e le stesse
funzionalità, quello che hai fatto girare è sicuramente Chili
Asp e lo sanno tutti che è una versione più leggera di Asp, ovvero gli
mancano delle funzionalità.
daccordo pienamente es. server.execute non funziona ecc.
Se ti trovi benissimo, io non vorrei per nulla al mondo rinunciare agli
include multipli di Php.
Con Asp 3 funzionano gli include multipli? E puoi fare gli include in
qualsiasi parte dello script?
certamente e perchè non potresti, inoltre puoi utilizzare server.execute o
server.transfer
Io conosco Asp e le sue funzioni per gestire le date, e non sono
paragonabili minimamente a Date() Time() e MkTime() e le altre di Php, che
stanno su un Pianeta più evoluto anni luce.
personalmente non valuto la potenza di un linguaggio in base alle sue
funzioni.

<provocatorio mode on>
Ti posso chiedere come reputi il linguaggio c? ma mi sembra che tali
funzioni siano un po' più limitate
</provocatorio mode off>
Io non le uso, mi sono inventato un mio sistema molto più efficace e
pratico, che tra l'altro è anche compatibile con Asp, Jsp e qualsiasi
altra
tecnologia, piattaforma e linguaggio.
questo mi interessa
Sicuramente adesso glieli ho tolti.
e io li ho rimessi ;-)
--
ITHost (your host company)
Technical Manager
C. Paparelli (MCSE,MCSD,MCDBA)

http://www.ithost.ch
Roberto Scano - IWA/HWG
2003-08-06 18:36:34 UTC
Permalink
Post by ITHost
Sicuramente adesso glieli ho tolti.
e io li ho rimessi ;-)
Che dire: 2 a 1 :)
--
Questo messaggio potrebbe non risultare leggibile ad utenti con disabilità
visive. Nel caso risultino problemi di lettura, inviate un post in questo
newsgroup in risposta al messaggio originale indicando come testo del
messaggio: NON ACCESSIBILE.
Roberto Scano - IWA/HWG
2003-08-06 18:35:06 UTC
Permalink
Io ho detto per fare tutto. Con CDONTS, da quello che ricordo non è
possibile inviare allegati o allegati multipli, cosà invece possibilissima
con la funzione mail di Php.
Ricordi male :)
Che nel 90% dei casi, l'hoster non te li fa installare, e quindi o scarti
il
90% dei clienti, o ti metti a fare anche hosting, oppure dai il 90% in
meno
di servizi ai clienti.
Circa il 90% degli hoster "seri" ti fornisce una sfilza di componenti già
pronti.
Gli hoster seri se necessiti di una dll la testano per almeno 1 settimana
nei server di test e poi la installano negli ambienti di produzione. Se poi
mi dici che nei server da 30 euro l'anno non lo fanno, ti dico che non è
sempre vero :)
Asp lavora con MySQL tramite ODBC, non è possibile fare tutto quello che
si
fa con Php. Per esempio conoscere la lista delle tabelle, oppure la lista
dei campi di una tabella oppure il tipo di un campo in una tabella, per
queste cose ci sono delle funzioni dedicate in Php, che in Asp ovviamente
non ci sono, è il motivo per cui in Php può esistere qualcosa come
PhpMyAdmin e in Asp no, almeno di non usare anche qui componenti esterni.
http://www.2enetworx.com/dev/projects/tableeditor.asp
100% asp e free
Una cosa è girare, una cosa è funzionare con la stessa potenza e le stesse
funzionalità, quello che hai fatto girare è sicuramente Chili
Asp e lo sanno tutti che è una versione più leggera di Asp, ovvero gli
mancano delle funzionalità.
ChiliASP è asp 2.0... con qualche caratteristica di ASP 3.0.
Di buono c'è IASP che di fatto consente di usare tutte le funzionalità
(compreso l'uso delle classi) di ASP.
Se ti trovi benissimo, io non vorrei per nulla al mondo rinunciare agli
include multipli di Php.
Con Asp 3 funzionano gli include multipli? E puoi fare gli include in
qualsiasi parte dello script?
Si
Post by Giovanni Ceglia
Post by Giovanni Ceglia
Basta guardare al fatto che per Php esistono vere e proprie applicazioni
come: Php Nuke, PhpMyAdmin, PhpAdsNews, Php OS Commerce ed altre
centinaia.
Di cui ci sono i corrispondenti in ASP... anzi direi che di asp ce ne sono
d+
Io ho fatto dei nomi di applicazioni che esistono realmetne, tu hai fatto
una ipotesi.
http://www.aspin.com/home/webapps
ora ci sono 1452 applicazioni circa...
Sempre se li trovi, e sempre se li puoi installare sul server dell'hoster.
Gli hoster seri ti forniscono almeno ASPUpload...
Io conosco Asp e le sue funzioni per gestire le date, e non sono
paragonabili minimamente a Date() Time() e MkTime() e le altre di Php, che
stanno su un Pianeta più evoluto anni luce.
http://it3.php.net/manual/it/ref.datetime.php
A parte le funzionalità per ottenere l'UNIX timestamp di fatto mi sembra che
con ASP ci siano molte + funzionalità per la gestione delle date...
Io non le uso, mi sono inventato un mio sistema molto più efficace e
pratico, che tra l'altro è anche compatibile con Asp, Jsp e qualsiasi
altra
tecnologia, piattaforma e linguaggio.
L'hai brevettato?
Sicuramente adesso glieli ho tolti.
Pure io :)
--
Questo messaggio potrebbe non risultare leggibile ad utenti con disabilità
visive. Nel caso risultino problemi di lettura, inviate un post in questo
newsgroup in risposta al messaggio originale indicando come testo del
messaggio: NON ACCESSIBILE.
Giovanni Ceglia
2003-08-06 19:04:24 UTC
Permalink
Post by Roberto Scano - IWA/HWG
http://it3.php.net/manual/it/ref.datetime.php
A parte le funzionalità per ottenere l'UNIX timestamp di fatto mi sembra che
con ASP ci siano molte + funzionalità per la gestione delle date...
Con la funzione date in combinazione con mktime puoi fare tutto quello che
fai con tutte le funzioni fornite da asp, se non conosci Php non dovresti
parlare.

Per le altre cose non c'è manco da rispondere, sono solo ipotesi, sono solo
dei "se". Se l'hoster è serio, se è così, se è colì.

Php = Certezza che è diverso da "Se...".
Roberto Scano - IWA/HWG
2003-08-06 19:20:11 UTC
Permalink
Post by Giovanni Ceglia
Per le altre cose non c'è manco da rispondere, sono solo ipotesi, sono solo
dei "se". Se l'hoster è serio, se è così, se è colì.
Php = Certezza che è diverso da "Se...".
Ciccio... se devo comprare un'automobile la compro per quel che mi serve...
se devo lavorarci prendo un'auto con un bel bagagliaio, mentre se devo
andare in giro con la "fighetta" la compro in modo che ci stia lei comoda
con il bagaglio :P

Idem per la scelta di un hosting... se devo fare un progetto serio in ASP
non vo a prendermi l'hosting da XXXXX e poi vengo a postare nei ng dicendo:
devo fare questa funzione ma il mio hoster non mi da il supporto: che devo
fare?
--
Questo messaggio potrebbe non risultare leggibile ad utenti con disabilità
visive. Nel caso risultino problemi di lettura, inviate un post in questo
newsgroup in risposta al messaggio originale indicando come testo del
messaggio: NON ACCESSIBILE.
Giovanni Ceglia
2003-08-06 20:14:36 UTC
Permalink
Post by Roberto Scano - IWA/HWG
Idem per la scelta di un hosting... se devo fare un progetto serio in ASP
devo fare questa funzione ma il mio hoster non mi da il supporto: che devo
fare?
Io problemi non ne ho. Io uso Php, si può fare tutto, senza aggiungere
componenti esterni.

Io l'hosting lo faccio scegliere al cliente, perchè io non vendo hosting e
non devono essere fatti miei, i miei clienti sanno già scegliere tra hosting
buono e scadente, e sono fatti loro quello che scelgono, le mie soluzioni
comunque funzionano e questo è possibile grazie a Php, con il quale è
possibile fare anche il caffè.
Roberto Scano - IWA/HWG
2003-08-07 07:50:22 UTC
Permalink
Post by Giovanni Ceglia
Io l'hosting lo faccio scegliere al cliente, perchè io non vendo hosting e
non devono essere fatti miei, i miei clienti sanno già scegliere tra hosting
buono e scadente, e sono fatti loro quello che scelgono
Beh la cosa non la vedo molto "professionale".
Sono io a dover suggerire al cliente eventuali servizi di hosting adatti
all'applicazione che vado a fornire...
--
Questo messaggio potrebbe non risultare leggibile ad utenti con disabilità
visive. Nel caso risultino problemi di lettura, inviate un post in questo
newsgroup in risposta al messaggio originale indicando come testo del
messaggio: NON ACCESSIBILE.
Giovanni Ceglia
2003-08-06 20:06:49 UTC
Permalink
Post by Roberto Scano - IWA/HWG
http://www.2enetworx.com/dev/projects/tableeditor.asp
100% asp e free
E questo coso lo vorresti mettere vicino a PhpMyAdmin. ?

Questo coso segnalato è la prova che con Php è più semplice sviluppare,
questo coso non è nemmeno 1 decimo di PhpMyAdmin.

Infatti invito chiunque a provare:

PhpMyAdmin e questo coso fatto in Asp e segnalato, se è stato segnalato
significa che era il migliore in Asp.


Questi sono fatti non ipotesi.
2001: A Space Odyssey
2003-08-06 07:50:22 UTC
Permalink
Post by Giovanni Ceglia
Quindi secondo te adesso, era una domanda da fare?
Php senza pensarci su due volte.
Fino a qui, incredibilmente, mi trovavo daccordo col MI-TI-CO...ma poi,
inevitabilmente...

Comunque se asp viene prodotto e, soprattutto, utilizzato da un mare di
gente ci sarà un perchè!
Io uso PHP, per il semplice fatto che al momento di scegliere tra i due, pur
essendo programmatore VB, ho optato per l'opensource...e poi c'è una
quantità di materiale (scripts, documentazione, etc...) disponibile in rete
da PAURA!!!

Ciao
ITHost
2003-08-06 09:08:47 UTC
Permalink
SQL Server, e quindi sono problemi o soldi che devi spendere per qualcosa
che poi alla fine non è che sia un granchè.
il resto lo evito per non entrare in polemica ma come dici tu hai bisogno di
uno psichiatra??????????

Due risposte a brucia pelo:
1° tanto per sfatare il luogo comune che mssql è caro
http://www.tpc.org/tpcc/results/tpcc_price_perf_results.asp (mssql nelle
prime 10 posizioni)
2° mi spieghi in mysql (attuale versione produttiva 4.0.14 e non in qualche
famigerata release futura) come fai a:
- installare mysql in cluster
- utilizzare i trigger
- utilizzare olap
- utilizzare le stored procedure
- e qui mi fermo per non infierire ulteriormente
--
ITHost (your host company)
Technical Manager
C. Paparelli (MCSE,MCSD,MCDBA)

http://www.ithost.ch
Claudio Erba
2003-08-06 09:12:41 UTC
Permalink
Post by ITHost
il resto lo evito per non entrare in polemica ma come dici tu hai bisogno di
uno psichiatra??????????
1° tanto per sfatare il luogo comune che mssql è caro
http://www.tpc.org/tpcc/results/tpcc_price_perf_results.asp (mssql nelle
prime 10 posizioni)
2° mi spieghi in mysql (attuale versione produttiva 4.0.14 e non in qualche
- installare mysql in cluster
- utilizzare i trigger
- utilizzare olap
- utilizzare le stored procedure
- e qui mi fermo per non infierire ulteriormente
A parte che Mysql è buono per il 98% dei casi, per il restante 2% c'é
l'ottimo postgres ;-)

Comunque io non sono Assoluto, ognuno sceglie la tecnologia che vuole,
anche PHP può dialogare con SQLServer di Microsoft (Con PHPNuke,
OSCommerce, PHPBB è già implementata l'astrazione al DB, vanno anche con
Oracle).

Ultima cosa, ora che Mysql lavora anche con SAP secondo me riuscirà a
crescere in modo decente, soprattutto per il sistema di licensing
intelligente che adotta.

Ciao
Cla
--
www.spaghettibrain.com - PHPNUke Italian Mirror
www.spaghettilearning.com - Piattaforma open Source per l'E-Learning

!!>> Il mondo non è ancora pronto per il Funky <<!!
ITHost
2003-08-06 09:41:46 UTC
Permalink
Post by Claudio Erba
A parte che Mysql è buono per il 98% dei casi, per il restante 2% c'é
l'ottimo postgres ;-)
non ho mai messo in dubbio questo, utilizzo mysql per un mucchio di
applicativi e lo trovo ottimo :-)
ma da qui a paragonarlo a mssql ce ne passa :-P
postgres è ottimo su piattaforme *nix ma su win gira solo in emulazione
cygwin e pertanto non è molto indicato :-(
Post by Claudio Erba
Comunque io non sono Assoluto, ognuno sceglie la tecnologia che vuole,
anche PHP può dialogare con SQLServer di Microsoft (Con PHPNuke,
OSCommerce, PHPBB è già implementata l'astrazione al DB, vanno anche con
Oracle).
neanch'io sono un Assoluto, adoro Oracle ma per motivi di costo ripiego su
mssql.
Il fatto che php o qualsiasi altra tecnologia possa dialogare con rdbms
diversi non è un must ma è il minimo ;-)
il fatto che i vari applicativi girino e siano sviluppati in n-tiers in modo
da separare il db sono le basi dell'analisi e pertanto sarebbe grave se tali
applicativi non fossero sviluppati in questo modo :-PP
Post by Claudio Erba
Ultima cosa, ora che Mysql lavora anche con SAP secondo me riuscirà a
crescere in modo decente, soprattutto per il sistema di licensing
intelligente che adotta.
speriamo che le future versioni colmino le attuali mancanze, ma di fatto al
momento attuale mysql non è un rdbms completo cosa ben diversa se parliamo
di postgre, oracle, db2, mssql e informix

Con questo non voglio demonizzare mysql in quanto è un ottimo prodotto ma da
qui a metterlo sullo stesso piano di altri rdbms ce ne vuole
--
ITHost (your host company)
Technical Manager
C. Paparelli (MCSE,MCSD,MCDBA)

http://www.ithost.ch
Nico
2003-08-06 18:41:12 UTC
Permalink
QTC from QRA: Giovanni Ceglia - QTR: Wed, 06 Aug 2003 20:32:34 +0200
all'ordine del giorno. Tu vuoi le funzionalità in più, io preferisco i
software che non vanno in crash ad ogni soffiata di vento.
lo sapevo che anche in questo ragazzo, in fondo in fondo (ma mooolto..),
c'era qualcosa di buono ;P
--
Nico
ITHost
2003-08-06 19:02:35 UTC
Permalink
Punto Secondo, nessuno mette in dubbio che Sql Server abbia più
funzionalità, il problema è che le funzionalità che Sql Server sono piene
di
Bug e i crash non sono rari, oltre agli innumerevoli e conosciutissimi e
famosissimi worm e virus per Sql Server che sono all'ordine del giorno.
argh worm 1 slammer (cert advisor 6 mesi prima del worm) se ci sono sa
idioti che non mettono le patch non vuol dire che il prodotto sia sbagliato
o che abbia bug.
Tu vuoi le funzionalità in più, io preferisco i software che non vanno in
crash
ad ogni soffiata di vento.
ma lo sai usare???
Visto che parliamo di bug hai già provato ad utilizzare mysql 4.0.13 come
master e 4.0.14a come slave????
Prova e poi fammi sapere.
Inoltre fai un giretto su bugs.mysql.com (ehm adesso il sito è su ma questa
mattina non proprio)
Ti do un esempio di inaffidabilità di mysql cosa che in mssql non succedere,
se un utonto crea una query impossibile con AND e OR nella clausula where e
la fai partire il risultato è 100% cpu per tempo illlimitato con conseguente
crash del sistema, cosa che in mssql non è possibile in quanto il parser
delle query prima di eseguire quello che un utonto gli passa esegue alcuni
controlli in modo da evitare di mandare in esecuzione ogni schifezza.
--
ITHost (your host company)
Technical Manager
C. Paparelli (MCSE,MCSD,MCDBA)

http://www.ithost.ch
Giovanni Ceglia
2003-08-06 20:31:54 UTC
Permalink
Post by ITHost
ma lo sai usare???
Visto che parliamo di bug hai già provato ad utilizzare mysql 4.0.13 come
master e 4.0.14a come slave????
No, però non è colpa di MySql se vuoi usare versioni sperimentali.
Post by ITHost
Ti do un esempio di inaffidabilità di mysql cosa che in mssql non succedere,
se un utonto crea una query impossibile con AND e OR nella clausula where e
la fai partire il risultato è 100% cpu per tempo illlimitato con conseguente
crash del sistema, cosa che in mssql non è possibile in quanto il parser
delle query prima di eseguire quello che un utonto gli passa esegue alcuni
controlli in modo da evitare di mandare in esecuzione ogni schifezza.
A me non è mai successo. Succede che MySql esegue alcune query non valide,
questo è vero, ma non mi è mai andato in crash un bel niente.

Te hai nominato MySql in crash, ma non hai nominato dove era installato e
quale altro server c'era a corredo, sai questi sono fattori importanti per
capire l'esatto problema, io comunque scommeto che a corredo c'era Winzozz e
IIS.

A me senza IIS non è mai andato in crash un bel niente.
Marcello Merola
2003-08-06 10:34:59 UTC
Permalink
Salve NG
Mi vorrei dedicare ad uno dei due "linguaggi di programmazione" suddetti,
ma
non ho idea di quale sia il piu interessante.
ho usato in passato qualcosina di asp, ma non piu di semplice modulo che
invia i campi per e-mail.
So che la strada è piu o meno lunga ma la volontà non manca :-)
Ovviamente, oltre alla scelta tra php e asp, vi chiedo anche di
consigliarmi
qualche buon testo da poter masticare, considerando sempre la mia
pivellagine in argomento.
grasie mille!
Spero che tu legga il messaggio
cmq in realtà secondo il mio modestissimo parere (e non volendo imitare
nessuno)
dipende da:
1-Lo vuoi fare come lavoro serio?

Imara qualcosa di più evoluto .net oppure jsp

2- non lo vuoi fare come lavoro....... OK!

Impara asp 3.0 (semplice per cose semplici)
Ciao Marcello
Marco
2003-08-06 12:12:49 UTC
Permalink
"Marcello Merola" ha scritto nel messaggio
Post by Marcello Merola
Spero che tu legga il messaggio
cmq in realtà secondo il mio modestissimo parere (e non volendo imitare
nessuno)
1-Lo vuoi fare come lavoro serio?
Imara qualcosa di più evoluto .net oppure jsp
2- non lo vuoi fare come lavoro....... OK!
Impara asp 3.0 (semplice per cose semplici)
Ciao Marcello
beh.. la mia idea è di farlo come lavoro... pero a leggere i vostri post m'è
venuta na confusione.... :-)
il mio problema è che non ho confidenza con VB ne VBS e JS :-( cercavo
qualcosa che non dipendesse da altro.
sto dando un occhiata in giro per il web ed ho notato che il php è molto piu
diffuso per quel che riguarda manuali e tutorials.
grazie ai vostri post ho un idea piu chiara su entrambi i "linguaggi"
grazie ancora, bye
DeepBlue
2003-08-06 13:58:58 UTC
Permalink
Post by Marcello Merola
Spero che tu legga il messaggio
cmq in realtà secondo il mio modestissimo parere (e non volendo imitare
nessuno)
1-Lo vuoi fare come lavoro serio?
Imara qualcosa di più evoluto .net oppure jsp
Non capisco il senso della domanda: php non è abbastanza serio per essere
usato in un contesto lavorativo?

Deep
Marcello Merola
2003-08-06 14:57:12 UTC
Permalink
Post by DeepBlue
Post by Marcello Merola
1-Lo vuoi fare come lavoro serio?
Imara qualcosa di più evoluto .net oppure jsp
Non capisco il senso della domanda: php non è abbastanza serio per essere
usato in un contesto lavorativo?
Dovendo imparare un linguaggio che utilizzerà per molto tempo preferisco
impararne uno più recente possibile e più potente possibile, php è
sicuramente valido, ma sta sulla piazza da parecchio più tempo di asp.net o
java (JSP), imparando ora quasi sicuramente "domani" dovrò impararne un
altro.
La mia, non è una critica al linguaggio che tra l'altro conosco pochissimo è
solo una specie di ottimizzazione dei tempi.
Ciao
Marcello
DeepBlue
2003-08-06 15:46:54 UTC
Permalink
Post by Marcello Merola
Post by DeepBlue
Non capisco il senso della domanda: php non è abbastanza serio per essere
usato in un contesto lavorativo?
Dovendo imparare un linguaggio che utilizzerà per molto tempo preferisco
impararne uno più recente possibile e più potente possibile
IMHO *più recente* non è condizione necessaria a rendere un linguaggio *più
potente*.
Anzi, essendo recente è più facile che salti fuori qualche bug, ma qui parlo
da profano, perchè io di asp conosco poco o nulla.
Post by Marcello Merola
php è
sicuramente valido, ma sta sulla piazza da parecchio più tempo di asp.net o
java (JSP), imparando ora quasi sicuramente "domani" dovrò impararne un
altro.
Mmm, non sono molto d'accordo su quanto affermi. Php è in continua
evoluzione, così come asp. Fra l'altro a settembre dovrebbe essere
rilasciato php5
Post by Marcello Merola
La mia, non è una critica al linguaggio che tra l'altro conosco pochissimo è
solo una specie di ottimizzazione dei tempi.
:)
Ad ogni modo credo che, come diceva sopra, se uno ha qualche conoscenza di C
o di pascal gli venga più facile apprendere php.
La cosa migliore sarebbe fare un salto in libreria dare un'occhiata a
qualche manuale di asp e di php e poi tirare le conclusioni.

Deep
Marcello Merola
2003-08-06 16:34:43 UTC
Permalink
Post by DeepBlue
La cosa migliore sarebbe fare un salto in libreria dare un'occhiata a
qualche manuale di asp e di php e poi tirare le conclusioni.
Questa di primo acchito mi è sembrata una considerazione veramente degna di
nota, così facendo si può risparmiare tempo, poi subito dopo ho pensato che
spesso a noi vengono "chieste cose" e non sempre possiamo decidere in
autonomia, ti fo un esempio:
non tutti lavorano in proprio, alcuni lavorano per ditte, le quali del tempo
che noi abbiamo risparmiato per imparare questo e quello non tengono conto,
ma ci sarà un coordinatore che per un determinato progetto ha deciso di
utilizzare questa o quella tecnologia, basta fine dei discorsi o ci sei o
no. E' questa sostanzialmente la considerazione che mi fa pensare che oggi,
se dovessi imparare un linguaggio, sceglierei uno il più recente possibile.
Tra l'altro, la scelta di un linguaggio recente, ti da anche un altro
piccolo vantaggio, e cioè quello di un numero minore di concorrenti, ci sono
sicuramente più conoscitori di php che di c#.
ciao Marcello
P.S. DEEP BLU? giochi a scacchi? Se si, ci facciamo una partita? Se no, che
peccato!
DeepBlue
2003-08-06 17:32:43 UTC
Permalink
Post by Marcello Merola
Post by DeepBlue
La cosa migliore sarebbe fare un salto in libreria dare un'occhiata a
qualche manuale di asp e di php e poi tirare le conclusioni.
Questa di primo acchito mi è sembrata una considerazione veramente degna di
nota, [cut]
non tutti lavorano in proprio, alcuni lavorano per ditte, le quali del tempo
che noi abbiamo risparmiato per imparare questo e quello non tengono conto,
ma ci sarà un coordinatore che per un determinato progetto ha deciso di
utilizzare questa o quella tecnologia, basta fine dei discorsi o ci sei o
no.
Anche questo è vero. L'ideale sarebbe imparare un linguaggio e sapere
qualcosa sulla sintassi degli altri, in modo da riuscire a rendere meno
traumatico un eventuale passaggio.

[cut]
Post by Marcello Merola
Tra l'altro, la scelta di un linguaggio recente, ti da anche un altro
piccolo vantaggio, e cioè quello di un numero minore di concorrenti, ci sono
sicuramente più conoscitori di php che di c#.
Uhm.. In effetti si possono reperire migliaia di pagine contenenti
tutorial/guide/manuali di php. Tendenzialmente anche io sono portato a dire
che php è più "popolare", però non ci metterei la mano sul fuoco.
Post by Marcello Merola
ciao Marcello
P.S. DEEP BLU? giochi a scacchi? Se si, ci facciamo una partita? Se no, che
peccato!
Si, gioco a scacchi, a livello amatoriale ;).
Solitamente gioco in rete, sul network di chess.net (dal sito ti scarichi il
loro programmino e puoi giocare con centinaia di utenti. Unico problema: se
vuoi che i tuoi punteggi vengano registrati, devi pagare :/. Però puoi
tranquillamente giocare gratuitamente come "guest" :) )
Per una partita ci si può mettere d'accordo :)

Deep
Marcello Merola
2003-08-06 18:39:02 UTC
Permalink
Post by DeepBlue
Si, gioco a scacchi, a livello amatoriale ;).
Solitamente gioco in rete, sul network di chess.net (dal sito ti scarichi il
loro programmino e puoi giocare con centinaia di utenti. Unico problema: se
vuoi che i tuoi punteggi vengano registrati, devi pagare :/. Però puoi
tranquillamente giocare gratuitamente come "guest" :) )
Per una partita ci si può mettere d'accordo :)
Mica sei registrato su yahoo scacchi? Li è tutto gratis, cmq do un'occhiata
chess.net
Ciao
Marcello
DeepBlue
2003-08-06 17:43:11 UTC
Permalink
Post by Marcello Merola
P.S. DEEP BLU? giochi a scacchi? Se si, ci facciamo una partita? Se no, che
peccato!
PS: dimenticavo: nonostante l'omonimia con il supercomputer, il mio nick non
si riferisce a lui ne a nessun film :)
Ci tenevo a precisarlo :)

Deep
Giovanni Ceglia
2003-08-06 17:39:38 UTC
Permalink
Post by Marcello Merola
Dovendo imparare un linguaggio che utilizzerà per molto tempo preferisco
impararne uno più recente possibile e più potente possibile, php è
sicuramente valido, ma sta sulla piazza da parecchio più tempo di asp.net o
java (JSP), imparando ora quasi sicuramente "domani" dovrò impararne un
altro.
La mia, non è una critica al linguaggio che tra l'altro conosco pochissimo è
solo una specie di ottimizzazione dei tempi.
Quello che dici non ha senso. Basta guardare a quello che è successo con Asp
3. La Microsoft non lo supporta più e Asp finisce nel gabinetto, e con esso
tutti quelli che ci hanno investito sopra, salvo passare ad Asp.Net che però
alla fine ha poco a che spartire con Asp 3.

IL Php è Open Source, c'è la garanzia che verrà sempre sviluppato e durerà
anni e anni.

Jsp può essere supportato e sviluppato solo da Sun. ( E chi te lo dice che
domani Sun non ti da una mazzata? ).
Asp.Net può essere supportato e sviluppato solo da Microsoft ( E questo è il
motivo principale per non usarlo, quà la mazzata è assicurata ).


La mia domanda è spontanea, che fine ha fatto Visual Basic?
ITHost
2003-08-06 18:16:10 UTC
Permalink
"Giovanni Ceglia" <***@xungame.com> ha scritto nel messaggio news:u3bYa.229975$***@twister1.libero.it...

noi due andiamo sempre a finire in battibecchi, ma anche questa è
comunicazione
Post by Giovanni Ceglia
Quello che dici non ha senso. Basta guardare a quello che è successo con Asp
3. La Microsoft non lo supporta più e Asp finisce nel gabinetto, e con esso
tutti quelli che ci hanno investito sopra, salvo passare ad Asp.Net che però
alla fine ha poco a che spartire con Asp 3.
il fatto che ms abbia spostato la sua filosofia verso net non vuol dire che
non supporti asp, difatto asp 1 è obsoleto ma tutti gli altri sono
perfettamente supportati e asp 2 fino alla fine del 2004 fa parte delle
tecnologie supportare.
Pertanto il fatto che ms vada verso net non vuol dire che sia sua intenzione
lasciare senza ogni minimo supporto tutto il popolo asp
Post by Giovanni Ceglia
IL Php è Open Source, c'è la garanzia che verrà sempre sviluppato e durerà
anni e anni.
argh ma scherzi?? Il fatto che un progetto sia open source non garantisce
minimamente che il progetto vada a buon fine o che abbia una garanzia di
durata nel tempo.
Esempio pratico webmail open source stupendo, geniale e potentissimo
(WebEdge) abbandonato 2 anni fa e venduto alla società ex www.software.com
attuale www.openwave.com la quale ne ha ritirato tutti i diritti.
Come vedi non sempre i progetti open source hanno vita durevole, basta
vedere quanti progetti una volta raggiunta la maturazione vengono bellamente
venduti ad aziende o messi in vendita dagli stessi sviluppatori i quali
ovviamente vorrebbero vedere compensati i loro sforzi ;-)
Post by Giovanni Ceglia
Jsp può essere supportato e sviluppato solo da Sun. ( E chi te lo dice che
domani Sun non ti da una mazzata? ).
da te questa non me l'aspettavo, comunque avrei dei dubbi vista la mole di
sw che è in circolazione inoltre molte altre aziende, oracle per citarne
una, supportano ed investono in questa tecnologia
Post by Giovanni Ceglia
Asp.Net può essere supportato e sviluppato solo da Microsoft ( E questo è il
motivo principale per non usarlo, quà la mazzata è assicurata ).
dimentichi Mono per *nix inoltre con net non sei legato ad asp.net ma puoi
utilizzare il linguaggio che preferisci c#, vb.net, cobol, ecc.
Post by Giovanni Ceglia
La mia domanda è spontanea, che fine ha fatto Visual Basic?
prova a chiederlo a milioni di sviluppatori che sviluppano, vendono e
supportano software vb che attualmente è ancora venduto
Personalmente lo utilizzo ancora parecchio così come utilizzo ancora c e c++
e non è che con l'avvento di net i "vecchi" linguaggi vadano a farsi
benedire ;-)
--
ITHost (your host company)
Technical Manager
C. Paparelli (MCSE,MCSD,MCDBA)

http://www.ithost.ch
Nicholas Wieland
2003-08-25 08:30:26 UTC
Permalink
Post by ITHost
argh ma scherzi?? Il fatto che un progetto sia open source non garantisce
minimamente che il progetto vada a buon fine o che abbia una garanzia di
durata nel tempo.
Esempio pratico webmail open source stupendo, geniale e potentissimo
(WebEdge) abbandonato 2 anni fa e venduto alla società ex www.software.com
attuale www.openwave.com la quale ne ha ritirato tutti i diritti.
Come vedi non sempre i progetti open source hanno vita durevole, basta
vedere quanti progetti una volta raggiunta la maturazione vengono bellamente
venduti ad aziende o messi in vendita dagli stessi sviluppatori i quali
ovviamente vorrebbero vedere compensati i loro sforzi ;-)
Ah, che belle le ferie, purtroppo si torna a lavoro <g>
ITHost, non fosse che mi stai simpatico, ma questa è una fesseria.
Un progetto sotto una licenza libera
*non può venir ritirato dal mercato*
*non può venir venduto*
Se è stato rilicenziato ci sono i sorgenti delle versioni precedenti
(che *non possono* venir rilicenziati), non è in alcun modo possibile
'ritirare i diritti', almeno, non è possibile per vie legali.
Non facciamo disinformazione per favore, se le cose non si sanno, meglio
tacere.
Per la cronaca l'unica traccia che is ha di questo WebEdge è un articolo
del 99 che, guarda caso, non specifica la licenza, ma il prezzo.

nicholas
ITHost
2003-08-25 09:22:57 UTC
Permalink
Post by Nicholas Wieland
Ah, che belle le ferie, purtroppo si torna a lavoro <g>
ITHost, non fosse che mi stai simpatico,
grazie ;-)
Post by Nicholas Wieland
ma questa è una fesseria.
Un progetto sotto una licenza libera
*non può venir ritirato dal mercato*
*non può venir venduto*
Se è stato rilicenziato ci sono i sorgenti delle versioni precedenti
(che *non possono* venir rilicenziati), non è in alcun modo possibile
'ritirare i diritti', almeno, non è possibile per vie legali.
tutto corretto ma solo sulla carta.
Post by Nicholas Wieland
Non facciamo disinformazione per favore, se le cose non si sanno, meglio
tacere.
non è mia abitudine non documentare le informazioni
Post by Nicholas Wieland
Per la cronaca l'unica traccia che is ha di questo WebEdge è un articolo
del 99 che, guarda caso, non specifica la licenza, ma il prezzo.
ti spiego la storia webedge è nato come progetto opensource fino a 2 anni fa
poteva venir scaricato gratuitamente con tanto di source code e tant'è che
in azienda lo utilizzavamo come webmail per una trentina di server.
Da un momento all'altro il sito originale è sparito ed è comparsa la nuova
azienda www.software.com la quale guarda caso aveva come responsabili gli ex
responsabili del progetto :-((
Ti do l'esempio di un altro progetto opensource non molto chiaro IMHO
http://www.mwopen.it/opensource.asp niente vieta a quest'azienda di cambiare
tipo di licenza in ogni momento (leggi punto 12
http://www.mwopen.it/docs.asp)
Come Nicholas sulla carta l'opensource ecc. è come hai ribadito tu ma la
realtà haimè ogni tanto è diversa :-((
--
ITHost (your host company)
Technical Manager
C. Paparelli (MCSE,MCSD,MCDBA)

http://www.ithost.ch
Nicholas Wieland
2003-08-25 10:30:28 UTC
Permalink
Post by ITHost
Post by Nicholas Wieland
Per la cronaca l'unica traccia che is ha di questo WebEdge è un articolo
del 99 che, guarda caso, non specifica la licenza, ma il prezzo.
ti spiego la storia webedge è nato come progetto opensource fino a 2 anni fa
poteva venir scaricato gratuitamente con tanto di source code e tant'è che
in azienda lo utilizzavamo come webmail per una trentina di server.
Da un momento all'altro il sito originale è sparito ed è comparsa la nuova
azienda www.software.com la quale guarda caso aveva come responsabili gli ex
responsabili del progetto :-((
Tutto interessante, ma ininfluente.
Un software è opensource quando la licenza con cui viene distribuito è
certificata come opensource dall'istituzione apposita, la presenza dei
sorgenti è una conseguenza della licenza, ma se ci sono i sorgenti ma
non la licenza il software non è opensource: un esempio fin troppo
semplice è la Shared Source.
In ogni caso, se la licenza del prodotto *prima* dell'acquisizione da
parte di software.com era libera hai ancora *tutti i diritti* di
utilizzare sia il software che i sorgenti, e li hai *legalmente*.
Qualsiasi prodotto è rilicenziabile, e questo da sempre, con qualsiasi
licenza, questo perchè software 1.0 è un software differente da software
1.0.0.1, e ha bisogno di una licenza a se, tant'è che la garanzia non è
questa.
La garanzia è appunto che se la licenza cambia puoi continuare ad usare
e a sviluppare sotto la vecchia licenza, con la vecchia licenza.
Post by ITHost
Ti do l'esempio di un altro progetto opensource non molto chiaro IMHO
http://www.mwopen.it/opensource.asp niente vieta a quest'azienda di cambiare
tipo di licenza in ogni momento (leggi punto 12
http://www.mwopen.it/docs.asp)
Come Nicholas sulla carta l'opensource ecc. è come hai ribadito tu ma la
realtà haimè ogni tanto è diversa :-((
La realtà è che la licenza non è certificata come OSI, e che sta
nell'utente decidere se puntare o meno su un software dalla licenza poco
chiara. Comunque, non si può cambiare la licenza a un software dopo
averlo già licenziato, e questo per legge. Se mwopen ti va bene puoi
usarlo, e puoi farlo finchè campi, perchè hai acquisito il software
sotto quella licenza e i futuri sviluppi non ti riguardano, puoi anche
forkare il progetto se vuoi, i sorgenti li hai.
Se poi il tuo discorso è opensource = gratis = me lo fanno pagare dopo
un po' non conta la licenza, che in nessuna sua parte garantisce la
gratuità (e per fortuna, altrimenti dovresti assumermi), ma il
copyright, che nel caso di PhP è di una fondazione, che garantisce la
licenza, piuttosto che di una azienda.
Quello di cui parlava Ceglia è la garanzia che lo sviluppo non può
essere terminato, quindi nel momento in cui un software viene chiuso,
puoi continuare o far continuare il progetto, in quanto, nel caso di una
licenza OSI certified, hai i sorgenti e tutti i poteri per usarli, cosa
che con ASP non accade, ed è *sempre* così, per legge.
Piuttosto naturalmente, se nessuno continua lo sviluppo investendo in
forza-lavoro, il progetto muore, ma avere una licenza OpenSource non
significa che gli altri fanno e tu usi, se vuoi puoi fare, altrimenti ti
attacchi.
Siamo messi male a copyright e licenze eh ? :p

nicholas
Nicholas Wieland
2003-08-25 12:30:04 UTC
Permalink
Post by Nicholas Wieland
Tutto interessante, ma ininfluente.
oddio non direi molto, prova a trovarti con 30 server con un webmail che
fino a ieri era free e che da un giorno all'altro non funziona più in quanto
nel frattempo è stata rilasciata una nuova release del mail server (con le
opportune patch) e ti ritrovi con la scelta rapida (modifico il source e
cerco di farlo funzionare) oppure cambio prodotto e ne acquisto uno???
Questi sono affari tuoi: la licenza ha fatto il suo dovere, la versione
che usi è opensource, hai i sorgenti e il diritto per usarli.
Punto, non c'è altro da dire.
Tu fai i tuoi conti e decidi se è il caso di continuare con quello o di
passare ad altro.
La differenza, come detto, stradetto e detto ancora, è che se l'azienda
fallisce in un caso hai i sorgenti e nell'altro no, e questa e solo
questa è la garanzia.
Post by Nicholas Wieland
Un software è opensource quando la licenza con cui viene distribuito è
certificata come opensource dall'istituzione apposita, la presenza dei
sorgenti è una conseguenza della licenza, ma se ci sono i sorgenti ma
non la licenza il software non è opensource: un esempio fin troppo
semplice è la Shared Source.
wait come dette c'era la licenza ed era open
Quindi puoi continuare lo sviluppo di Edgequalcosa o farlo continuare ad
altri.
Post by Nicholas Wieland
In ogni caso, se la licenza del prodotto *prima* dell'acquisizione da
parte di software.com era libera hai ancora *tutti i diritti* di
utilizzare sia il software che i sorgenti, e li hai *legalmente*.
Qualsiasi prodotto è rilicenziabile, e questo da sempre, con qualsiasi
licenza, questo perchè software 1.0 è un software differente da software
1.0.0.1, e ha bisogno di una licenza a se, tant'è che la garanzia non è
questa.
La garanzia è appunto che se la licenza cambia puoi continuare ad usare
e a sviluppare sotto la vecchia licenza, con la vecchia licenza.
si grazie al piffero ma mi ritrovo un prodotto obsoleto che devo aggiornare
e personalmente visto che non ho contribuito al progetto ho preferito
acquistarne uno e mandare a giocare in mezzo all'autostrada il precedente
Come detto, sono scelte tue, non vincolate dal sistema in se, ma dal
fatto che un prodotto FreeWare è diventato a pagamento.
Nessuno, tantomeno la licenza, ti ha mai garantito che il software si
sarebbe sviluppato da solo: tu hai optato per un software il cui pregio
era la disponibilità dei sorgenti, pregio che non hai usato, affidandoti
al detentore del copyright, che in tutta legalità ha deciso di smettere
di sviluppare il prodotto sotto quella licenza.
Tu hai rischiato.
Post by Nicholas Wieland
La realtà è che la licenza non è certificata come OSI, e che sta
nell'utente decidere se puntare o meno su un software dalla licenza poco
chiara. Comunque, non si può cambiare la licenza a un software dopo
averlo già licenziato, e questo per legge.
grazie questo non lo sapevo, ma non c'è il solito inghippo legale, che ne so
parlo da ignorante in materia, se viene rilasciata una nuova versione con
nuove funzioni, ecc.
No. Un software ha un copyright e una licenza. Il detentore del
copyright può cambiare la licenza naturalmente, ma se rilascia una
versione sotto una licenza quella versione deve essere sempre sotto
quella licenza. Se per una nuova versione decide di cambiare licenza può
farlo, ed è perfettamente lecito.
MySQL AB è detentrice del copyright di MySQL ma non può cambiare la
licenza delle versioni rilasciate sotto una determinata licenza, può
però decidere di rilasciare una nuova versione sotto una nuova licenza,
il che, a grandi linee, è ciò che è successo con la versione 4 e le sue
clausole aggiuntive.
A mio avviso MySQL è ed è sempre stato software non-libero, altri la
pensano in altro modo, pace, tanto lo uso solo sotto tortura, e la
licenza è l'ultima cosa a preoccuparmi. Tra l'altro qui si sfora in
concetti un po' più ampi, e io sono sempre stato più BSDiano che
GNUlebano :p
Post by Nicholas Wieland
Se mwopen ti va bene puoi
usarlo, e puoi farlo finchè campi, perchè hai acquisito il software
sotto quella licenza e i futuri sviluppi non ti riguardano, puoi anche
forkare il progetto se vuoi, i sorgenti li hai.
allora da quello che ho capito se il software xyz versione 1.1.2 è
opensource e poi l'azienda modifica il software con aggiunte, patch, ecc. e
lo rilascia sotto copyright alla versione 1.4.0 è tutto regolare ??
Il software è *già* sotto copyright, stiamo scherzando ?
Certo che è tutto regolare, sei tu che non hai capito il sistema.
Un software opensource non è un software che puoi usare gratis, è un
software che ti da il diritto di usare i sorgenti, ed è questa l'unica
garanzia che hai.
Questo ti rende indipendente da chi produce il software, e ti da la
garanzia che, se lo ritieni opportuno e economicamente i conti tornano,
potrai usare il prodotto e modificarlo come ti pare e piace.
Non ci sono dei folletti che di notte scrivono software a giaba :p
Ci sono delle eccezioni, ovvero quando il detentore del copyright non è
una persona fisica o una azienda ma una fondazione (Mozilla, Python,
Gnome) e il cambio di licenza deve essere un accordo tra tutte le parti,
o quando il copyright non è omogeneo (Linux). C'è anche la possibilità
della doppia licenza, come MySQL o le Qt.
E' successo anche il contrario: Blender e Mozilla ad esempio. Per
Blender è stato acquistato il copyright e rilicenziato il software.
Post by Nicholas Wieland
Se poi il tuo discorso è opensource = gratis = me lo fanno pagare dopo
un po' non conta la licenza, che in nessuna sua parte garantisce la
gratuità (e per fortuna, altrimenti dovresti assumermi)
questa non l'ho capita?!?
Questa non è questione di OpenSource o no. Quello che tu hai è 'se la
licenza è OpenSource possiedo i sorgenti quando vengo in possesso dei
binari' mentre tu richiedi 'se scarico qualcosa voglio che resti
gratuito'.
Nessuno ti ha mai dato questa garanzia, il tuo discorso è ugualmente
applicabile al FreeWare, dato che la presenza dei sorgenti ti è
indifferente, ma ti interessa il costo.
Post by Nicholas Wieland
Quello di cui parlava Ceglia è la garanzia che lo sviluppo non può
essere terminato, quindi nel momento in cui un software viene chiuso,
puoi continuare o far continuare il progetto, in quanto, nel caso di una
licenza OSI certified, hai i sorgenti e tutti i poteri per usarli, cosa
che con ASP non accade, ed è *sempre* così, per legge.
Piuttosto naturalmente, se nessuno continua lo sviluppo investendo in
forza-lavoro, il progetto muore, ma avere una licenza OpenSource non
significa che gli altri fanno e tu usi, se vuoi puoi fare, altrimenti ti
attacchi.
yeap certo ma questo vuol dire che ti ritrovi con una vagonata di source
code e che ti attacchi, il tutto è bellissimo se non fosse che tu hai
bisogno delle modifiche per ieri :-(
Affari tuoi.
La scelta di abbandonare il prodotto è stata tua, avevi la possibilità
di continuarlo.
Se Zope diventa a pagamento pago, se chiudono i sorgenti forko, ma Zope
è un progetto 'mainstream', se chiudono i sorgenti scatta un'altra
dot.org era :p
Post by Nicholas Wieland
Siamo messi male a copyright e licenze eh ? :p
abbastanza, di solito mi rivolgo ad un avvocato o ad un commercialista, eheh
ad ognuno il suo lavoro
Ti diranno le stesse cose, che tra l'altro sono abbastanza basilari.
Aoh, ch'avrai mica anche tu la sindrome dell'accetto automatico eh ?

nicholas
Nicholas Wieland
2003-08-26 07:16:10 UTC
Permalink
Post by Nicholas Wieland
Questi sono affari tuoi: la licenza ha fatto il suo dovere, la versione
che usi è opensource, hai i sorgenti e il diritto per usarli.
Punto, non c'è altro da dire.
right
Post by Nicholas Wieland
Tu fai i tuoi conti e decidi se è il caso di continuare con quello o di
passare ad altro.
La differenza, come detto, stradetto e detto ancora, è che se l'azienda
fallisce in un caso hai i sorgenti e nell'altro no, e questa e solo
questa è la garanzia.
e fin qui non ci piove
Ma più sotto ti contraddici.
Post by Nicholas Wieland
Quindi puoi continuare lo sviluppo di Edgequalcosa o farlo continuare ad
altri.
a che costo però ??
Non mi riguarda. Potevi farlo, il sistema ha funzionato, ma tu hai preso
una decisione differente. Tu non hai parlato di prezzo, tu hai detto che
'sulla carta è così', quando invece lo è de facto.
Il resto sono fatti tuoi :)
Post by Nicholas Wieland
No. Un software ha un copyright e una licenza. Il detentore del
copyright può cambiare la licenza naturalmente, ma se rilascia una
versione sotto una licenza quella versione deve essere sempre sotto
quella licenza. Se per una nuova versione decide di cambiare licenza può
farlo, ed è perfettamente lecito.
grazie infatto ho preso come spunto mysql
Post by Nicholas Wieland
Il software è *già* sotto copyright, stiamo scherzando ?
sorry ho usato il termine copyright in modo improprio intendevo commerciale,
così va meglio?
Non esiste il software 'commerciale', è una distinzione che non esiste,
esistono costi di licenza e fornitura di servizi.
Twisted Matrix è sotto LGPL ed è software commerciale, perchè ci
sviluppo servizi. PostgreSQL è sotto licenza BSD ed è commerciale,
perchè lo rivendo.
Tutti i software sono commerciali.
La tua domanda è se il detentore del copyright può cambiare modalità di
distribuzione: la risposta è si, se è l'*unic* detentore del copyright
può farlo.
Post by Nicholas Wieland
Nessuno ti ha mai dato questa garanzia, il tuo discorso è ugualmente
applicabile al FreeWare, dato che la presenza dei sorgenti ti è
indifferente, ma ti interessa il costo.
non è il costo che mi interessa è la qualità ;-))
Il tuo Edgecoso era di buona qualità hai detto (anzi, hai detto qualcosa
di più). Non abbastanza per acquistarlo ?
Post by Nicholas Wieland
Affari tuoi.
La scelta di abbandonare il prodotto è stata tua, avevi la possibilità
di continuarlo.
ti ripeto a che costo?? personalmente mi fido ancora un po' di più di
aziendine come oracle e m$ per il soft piuttosto che 1200 progetti open ;-))
Beh, sono affari tuoi. La tua scelta, oltre che ampiamente discutibile
(se davvero ti fidassi così tanto di Oracle saresti sotto Linux da quei
2/3 anni), è affar tuo, non dimostra in alcun modo quello che affermavi
all'inizio, ne la qualità della tua scelta rispetto a un'altra... a dire
il vero, Netcraft dice che per server Microsoft giusto quella serve:
fiducia :)
Tra l'altro sono un tecnico, non un commerciale, non vado a fiducia,
studio la piattaforma ^^

nicholas
ITHost
2003-08-26 08:08:27 UTC
Permalink
Post by Nicholas Wieland
Non esiste il software 'commerciale', è una distinzione che non esiste,
esistono costi di licenza e fornitura di servizi.
ok ieri ero in palla comunque ci siamo capiti se poi il termine non è
corretto vabbè, ci siamo capiti non sono un avvocato :-DD
Post by Nicholas Wieland
Il tuo Edgecoso era di buona qualità hai detto (anzi, hai detto qualcosa
di più). Non abbastanza per acquistarlo ?
fosse stato per me sì, ma vai a spiegarlo alla direzione quando sei in fase
di bilanci e ti salta fuori un extra a 40'000 euro
Post by Nicholas Wieland
Beh, sono affari tuoi.
com'è umano ;-))
Post by Nicholas Wieland
La tua scelta, oltre che ampiamente discutibile
(se davvero ti fidassi così tanto di Oracle saresti sotto Linux da quei
2/3 anni), è affar tuo,
wait io mi occupo della servizio tecnico e non vendo computer o so, inoltre
utilizziamo orac*e sia su win che su solaris e personalmente non me la sento
di proporre a chi ha da parecchi anni un db server orac*e su server sun di
passare a linuz, inoltre è il cliente che decide e paga ;-))
Post by Nicholas Wieland
non dimostra in alcun modo quello che affermavi all'inizio, ne la qualità
della tua scelta rispetto a un'altra...

Cito testualmente quanto da me detto "argh ma scherzi?? Il fatto che un
progetto sia open source non garantisce minimamente che il progetto vada a
buon fine o che abbia una garanzia di durata nel tempo." e questo non me lo
puoi levare, il fatto che hai i sorgenti ti permette di andare avanti per i
fattacci tuoi e sono daccordo con te che questa è un ottima garanzia ma vi
sono casi in qui è più vantaggioso cambiare prodotto piuttosto che non
mettersi dietro a modificare il source, che poi siano affaracci miei e il
tutto vada sulle mie spalle è ovvio, nessuno mi ha ordinato di utilizzare
xyz o di acquistare abc pertanto la responsabilità è mia.
Post by Nicholas Wieland
a dire il vero, Netcraft dice che per server Microsoft giusto quella
fiducia :)
spiritosone
Post by Nicholas Wieland
Tra l'altro sono un tecnico, non un commerciale, non vado a fiducia,
studio la piattaforma ^^
io invece coltivo verze :-D
--
ITHost (your host company)
Technical Manager
C. Paparelli (MCSE,MCSD,MCDBA)

http://www.ithost.ch
ITHost
2003-08-26 09:51:03 UTC
Permalink
Senti, tu hai detto di fidarti di Oracle, non io.
Fosse per me Oracle potrebbe anche esplodere.
Fatto sta che da almeno due anni la sua piattaforma è Linux, se ti fidi
così tanto avresti dovuto iniziare a proporlo, e con le allegre
mazzuolate che Oracle da a Microsoft smettere di proporre Windows.
come ti ho sempre detto io mi occupo di far funzionare le cose non di
venderle ;-))
Fatto sta che siamo esseri senzienti (vabbè, poi c'è anche Lino :p) e
abbiamo preferenze e obbligazioni, quindi non venirmi a dire che ti fidi
di più di aziende come Oracle, perchè se fosse vero avresti tutto su
Linux.
guarda che orac*e ha sempre lavorato su *nix non per niente ho iniziato ad
utilizzarlo con solaris e sco
Naturalmente, se nessuno sviluppa e nessuno usa un progetto scompare, ma
basta con questa stupidaggine dell' 'uso ma non contribuisco'. Non piace
il sistema ? Ottimo, ma nemmeno lo usi.
aspe non confondere so cosa vuol dire partecipare ad un progetto opensource
e di fatto da un bel po' contribuisco, ma sorry il giorno ha 24 ore e non
posso contribuire a tutto :-DD
Appunto. Allora devi specificare che non garantisce minimamente che il
progetto vada a buon fine o abbia una garanzia di durata nel tempo *per
grazia divina*.
e io che ho detto? ribattevo a Ceglia il quale sosteneva (cito "IL Php è
Open Source, c'è la garanzia che verrà sempre sviluppato e durerà anni e
anni.")
Tra l'altro nessun progetto da garanzia di durata nel
tempo, qualsiasi azienda può fallire.
ti adoro in quanto confermi quello che ho detto
Chiunque adotta una determinata filosofia lo fa sapendo che filosofia
andrà ad adottare, tranne che per l'opensource, a quanto pare nessuno si
rende conto che c'è anche chi li scrive i programmi, e spesso a livello
di 'segnalare il bug', non parliamo di contribuire al lavoro.
ripeto so come funziona la cosa, dal 96 faccio parte di cpan ;-))
Spiritosone una cippa, il tuo fottuto sobig mi sta infestando
comp.lang.python
non hanno installato la hotfix 03-026, a te non server visto che usi linuz,
ma non tutti gli utenti del ng pertanto se ci sono incompetenti prenditela
con loro ;-)) e non venirmi a dire che devono cambiare so perchè con
qualsiasi so devi aggiornare e correggere bug, magari con meno frequenza ma
lo devi fare comunque ;-PP
--
ITHost (your host company)
Technical Manager
C. Paparelli (MCSE,MCSD,MCDBA)

http://www.ithost.ch
Nicholas Wieland
2003-08-26 12:30:03 UTC
Permalink
Post by ITHost
Senti, tu hai detto di fidarti di Oracle, non io.
Fosse per me Oracle potrebbe anche esplodere.
Fatto sta che da almeno due anni la sua piattaforma è Linux, se ti fidi
così tanto avresti dovuto iniziare a proporlo, e con le allegre
mazzuolate che Oracle da a Microsoft smettere di proporre Windows.
come ti ho sempre detto io mi occupo di far funzionare le cose non di
venderle ;-))
Guarda che sei tu che hai fatto questo discorso. O ti è indifferente o
hai preferenze. Io non mi fido di nessuno e propongo quello che voglio
io.
Post by ITHost
Fatto sta che siamo esseri senzienti (vabbè, poi c'è anche Lino :p) e
abbiamo preferenze e obbligazioni, quindi non venirmi a dire che ti fidi
di più di aziende come Oracle, perchè se fosse vero avresti tutto su
Linux.
guarda che orac*e ha sempre lavorato su *nix non per niente ho iniziato ad
utilizzarlo con solaris e sco
Uno peggio dell'altro... brrrr...
Post by ITHost
Naturalmente, se nessuno sviluppa e nessuno usa un progetto scompare, ma
basta con questa stupidaggine dell' 'uso ma non contribuisco'. Non piace
il sistema ? Ottimo, ma nemmeno lo usi.
aspe non confondere so cosa vuol dire partecipare ad un progetto opensource
e di fatto da un bel po' contribuisco, ma sorry il giorno ha 24 ore e non
posso contribuire a tutto :-DD
Appunto. Allora devi specificare che non garantisce minimamente che il
progetto vada a buon fine o abbia una garanzia di durata nel tempo *per
grazia divina*.
e io che ho detto? ribattevo a Ceglia il quale sosteneva (cito "IL Php è
Open Source, c'è la garanzia che verrà sempre sviluppato e durerà anni e
anni.")
Ha specificato PhP, che ha una userbase imponente, non il webmail che
usa ITHost.
Anche Ceglia ha ragione ogni tanto.
Post by ITHost
Tra l'altro nessun progetto da garanzia di durata nel
tempo, qualsiasi azienda può fallire.
ti adoro in quanto confermi quello che ho detto
A dire il vero ho specificato azienda.
Traduco: 'ci sono molte più garanzie in una comunità che in una azienda,
il che rende il tuo 'fidarti' di Oracle molto più instabile che il suo
'fidarsi' di PhP'.
Post by ITHost
Chiunque adotta una determinata filosofia lo fa sapendo che filosofia
andrà ad adottare, tranne che per l'opensource, a quanto pare nessuno si
rende conto che c'è anche chi li scrive i programmi, e spesso a livello
di 'segnalare il bug', non parliamo di contribuire al lavoro.
ripeto so come funziona la cosa, dal 96 faccio parte di cpan ;-))
Sistemista Solaris e programmatore Perl ? Fortuna in amore ? :D
Post by ITHost
Spiritosone una cippa, il tuo fottuto sobig mi sta infestando
comp.lang.python
non hanno installato la hotfix 03-026, a te non server visto che usi linuz,
ma non tutti gli utenti del ng pertanto se ci sono incompetenti prenditela
con loro ;-)) e non venirmi a dire che devono cambiare so perchè con
qualsiasi so devi aggiornare e correggere bug, magari con meno frequenza ma
lo devi fare comunque ;-PP
La salvo per il prossimo idiota che mi dice che Windows è facile da
usare.
La hotfix 03-026, ma senti questo.

nicholas
ITHost
2003-08-26 12:37:10 UTC
Permalink
Post by Nicholas Wieland
Ha specificato PhP, che ha una userbase imponente, non il webmail che
usa ITHost.
Anche Ceglia ha ragione ogni tanto.
vabuo per questa volta ;-)
Post by Nicholas Wieland
Sistemista Solaris e programmatore Perl ? Fortuna in amore ? :D
wait ti ho detto che usavo orac*e su solaris ma non facevo mica il
sistemista, avevamo su quel server il db oracle e un paio di applicazioni
legacy
perl è sempre stato il mio amore anche se siamo rimasti in pochini rispetto
a un paio di anni fa
Post by Nicholas Wieland
La salvo per il prossimo idiota che mi dice che Windows è facile da
usare.
da usare è facile ma non da mantenere, installare e configurare
Post by Nicholas Wieland
La hotfix 03-026, ma senti questo.
esiste anche windowsupdate che di default scarica ed installa le hotfix,
basta attivarlo oppure fare 2 click ;-)
--
ITHost (your host company)
Technical Manager
C. Paparelli (MCSE,MCSD,MCDBA)

http://www.ithost.ch
Nicholas Wieland
2003-08-26 14:30:02 UTC
Permalink
Post by ITHost
Post by Nicholas Wieland
Ha specificato PhP, che ha una userbase imponente, non il webmail che
usa ITHost.
Anche Ceglia ha ragione ogni tanto.
vabuo per questa volta ;-)
Post by Nicholas Wieland
Sistemista Solaris e programmatore Perl ? Fortuna in amore ? :D
wait ti ho detto che usavo orac*e su solaris ma non facevo mica il
sistemista, avevamo su quel server il db oracle e un paio di applicazioni
legacy
Legacy = vecchie come mi nonna ? :p
Post by ITHost
perl è sempre stato il mio amore anche se siamo rimasti in pochini rispetto
a un paio di anni fa
Va che stavo scherzando ...
Post by ITHost
Post by Nicholas Wieland
La salvo per il prossimo idiota che mi dice che Windows è facile da
usare.
da usare è facile ma non da mantenere, installare e configurare
Qualsiasi sistema operativo è così, ma che discorsi.
Con un sistemista dietro al culo anche Minix è facile da usare.
Post by ITHost
Post by Nicholas Wieland
La hotfix 03-026, ma senti questo.
esiste anche windowsupdate che di default scarica ed installa le hotfix,
basta attivarlo oppure fare 2 click ;-)
E basta apt-get update con Debian, make update con qualsiasi BSD e
blablabla, fatto sta che queste porcherie succedono solo con Windows.
E occhio che il punto non è Windows, ma non farmi scaricare 300 messaggi
di cui 280 sono 'virus detected' e cose simili: se la cosa non mi
toccasse non mi lamenterei di certo, ne sarei indifferente.
Bon, putost c'an tost l'è mei n'arost, te el to vindovs,

nicholas
Nico
2003-08-26 16:54:15 UTC
Permalink
QTC from QRA: Nicholas Wieland - QTR: Tue, 26 Aug 2003 16:30:02 +0200
Post by Nicholas Wieland
E basta apt-get update con Debian, make update con qualsiasi BSD e
blablabla, fatto sta che queste porcherie succedono solo con Windows. E
occhio che il punto non è Windows, ma non farmi scaricare 300 messaggi
di cui 280 sono 'virus detected' e cose simili: se la cosa non mi
toccasse non mi lamenterei di certo, ne sarei indifferente. Bon, putost
c'an tost l'è mei n'arost, te el to vindovs,
ma dopo aver scoperto clamav (vedi debian-italian)
lo usi allora? o usi qualcos'altro? ;)
--
Nico
Nicholas Wieland
2003-08-27 11:30:03 UTC
Permalink
Post by Nico
QTC from QRA: Nicholas Wieland - QTR: Tue, 26 Aug 2003 16:30:02 +0200
ma dopo aver scoperto clamav (vedi debian-italian)
lo usi allora? o usi qualcos'altro? ;)
Si, lo uso, ma in azienda non uso Debian. La uso quando la gente vuole
per forza Linux :)

nicholas
ITHost
2003-08-26 18:00:10 UTC
Permalink
Post by Nicholas Wieland
Post by ITHost
Post by Nicholas Wieland
Ha specificato PhP, che ha una userbase imponente, non il webmail che
usa ITHost.
Anche Ceglia ha ragione ogni tanto.
vabuo per questa volta ;-)
Post by Nicholas Wieland
Sistemista Solaris e programmatore Perl ? Fortuna in amore ? :D
wait ti ho detto che usavo orac*e su solaris ma non facevo mica il
sistemista, avevamo su quel server il db oracle e un paio di
applicazioni
Post by Nicholas Wieland
Post by ITHost
legacy
Legacy = vecchie come mi nonna ? :p
peggio calcola che avevano fatto un porting di applicativi cics che
provenivano da un os390 :-((
Post by Nicholas Wieland
Va che stavo scherzando ...
spero :-DD
Post by Nicholas Wieland
Qualsiasi sistema operativo è così, ma che discorsi.
Con un sistemista dietro al culo anche Minix è facile da usare.
e che scherzi adoravo minix sulla sparc altro che solaris ;-))
Post by Nicholas Wieland
E basta apt-get update con Debian, make update con qualsiasi BSD e
blablabla, fatto sta che queste porcherie succedono solo con Windows.
di deficenti ne è pieno il mondo, ovvio che su win ce ne sono di più visto
che è il più utilizzato :-DD
Post by Nicholas Wieland
E occhio che il punto non è Windows, ma non farmi scaricare 300 messaggi
di cui 280 sono 'virus detected' e cose simili: se la cosa non mi
toccasse non mi lamenterei di certo, ne sarei indifferente.
a me non mi tocca antivirus sul mailserver + antivirus sul client e
ovviamente hotfix.
ps inoltre se il sistemista lavora bene installa e configura sul file server
sus in modo che tutti gli aggiornamenti si propaghino ai vari client, e
senza collegamenti da parte dell'utente.
Post by Nicholas Wieland
Bon, putost c'an tost l'è mei n'arost, te el to vindovs,
di dove sei visto che il dialetto è più o meno simile?
--
ITHost (your host company)
Technical Manager
C. Paparelli (MCSE,MCSD,MCDBA)

http://www.ithost.ch
Nicholas Wieland
2003-08-26 22:35:57 UTC
Permalink
Post by ITHost
ps inoltre se il sistemista lavora bene installa e configura sul file server
sus in modo che tutti gli aggiornamenti si propaghino ai vari client, e
senza collegamenti da parte dell'utente.
Beh, se il sistemista usa Windows, altrimenti ciccia.
A meno che non sai dirmi come propagare gli aggiornamenti con Samba, che
lo faccio subito.
Post by ITHost
Post by Nicholas Wieland
Bon, putost c'an tost l'è mei n'arost, te el to vindovs,
di dove sei visto che il dialetto è più o meno simile?
Mantova.
Non si sente il puzzo di Lambrusco ?
Lino Mari [mod IEEc]
2003-08-26 12:56:36 UTC
Permalink
Post by Nicholas Wieland
A dire il vero ho specificato azienda.
Traduco: 'ci sono molte più garanzie in una comunità che in una azienda,
il che rende il tuo 'fidarti' di Oracle molto più instabile che il suo
'fidarsi' di PhP'.
io direi che la tua affermazione sia alquanto bizzarra... direi che fidarsi
di MS e' di gran lunga piu' sicuro di qualsiasi altra azienda/comunita' al
mondo conosciuto... oltretutto cosa c'e' da fidarsi in una comunita'? penso
proprio nulla... al massimo ti puoi fidare di quello che hai oggi (i
sorgenti) se sei in grado di continuarne lo sviluppo.. perche' la
*comunita'* puo' interrompere il progetto in qualsiasi momento... invece i
prodotti MS godono in genere di lunghissima vita... :)))
Post by Nicholas Wieland
La salvo per il prossimo idiota che mi dice che Windows è facile da
usare.
presente... (sicuramente piu' semplice di linux) :)))))
--
Lino Mari [mod - it.economia.e-commerce]
http://www.ebow.it - e-business on web!
http://www.dev2dev.it - La rete ha connesso nuove particelle - d2D004

Se le aziende pensano che i loro mercati online siano gli stessi che
guardavano le loro pubblicità in televisione, si stanno prendendo in
giro da sole
Lino Mari [mod IEEc]
2003-08-26 14:58:15 UTC
Permalink
Davvero ? Come i sette software completamente differenti che MS chiama
Visual Basic 1/2/3/4/5/6/.net ? Come i formati non retrocompatibili ?
sono evoluzioni... nuove versioni dello *stesso* prodotto...
Come NT4 ? Come DDE ? Come windows CE ?
sono tutti windows... :))
Mah, con Python sono stabile dal 1990, che vuoi che ti dica, Apache fa
tutt'ora andare Internet, Bind anche, Sendmail fa andare le tue mail,
BSD fa andare il tuo sistema operativo :)
se non ci fosse windows... servirebbero solo a pochi intimi.. :)))
BTW, negare l'evidenza mi annoia, e parlare con uno che ha il cervello
in outsourcing a Redmond anche, ti lascio con un consiglio: aspetta
che il sito della Microsoft sia su una macchina Microsoft prima di
lanciarti in questi proclami di fiducia, o che la rete non sia
infestata dalla merda prodotta dai suoi bachi, ci guadagni in
credibilità :)
la mia credibilita' la creo da solo... non ho bisogno di appoggirami a
terzi... pero' non puoi ragionare sempre cosi'... non e' che il male sta
sempre da una parte e il bene sempre dall'altra... rischi di essere
paranoico... :))
Può essere, certamente per usare uno Unix serve un minimo di cervello,
per usare Windows no (e si vede :)
penso di aver usato unix molto tempo prima che uscissero i pc... quindi non
ho di questi problemi... alla fine devo portare il pane a casa non fare il
fighetto... :)))))))
--
Lino Mari [mod - it.economia.e-commerce]
http://www.ebow.it - e-business on web!
http://www.dev2dev.it - La rete ha connesso nuove particelle - d2D004

Se le aziende pensano che i loro mercati online siano gli stessi che
guardavano le loro pubblicità in televisione, si stanno prendendo in
giro da sole
Lino Mari [mod IEEc]
2003-08-26 15:48:38 UTC
Permalink
un linguaggio debolmente tipato, procedurale, interpretato, VB6 è un
linguaggio fortemente tipato, procedurale, compilato e VB.net è un
linguaggio fortmente tipato, OO, JIT.
giustissimo... per questo nella vita si evolve... e si creano anche mercati
nuovi...
DDE non è Windows.
Sono tutti morti più che altro.
saranno pure morti... ma in giro ce ne sono ancora... saranno dei zombi! :)
Ti diverte saltare da palo in frasca ? Il discorso era l'utilizzo ? Se
non fosse per loro, Windows non avrebbe internet.
sbagli l'approccio... windows c'era gia' prima... solo che senza windows non
ci sarebbe stato il mercato legato ad internet... ma solo tra smanettoni e
mitiche BBS... senza un software di massa.. la massa non esisterebbe... :)
Partendo dal presupposto che nessuno ha parlato di male e bene io ho
solo smentito una tua affermazione. Se non ti piace non affermare.
PostgreSQL esiste da quando Gates frequentava l'università, basta
questo a smentire qualsiasi pretesa di 'maggior durata'.
pero' non mi sembra un db molto utilizzato a livello commerciale... come
dicevo prima... io devo portare a casa la pagnotta... non fare il
fighetto... :)
ROTFL ! Lino, hai 30 anni, se proprio vuoi fare la parte del 'vecchio
Mihagi metti la cera togli la cera' tenta almeno di farlo con chi non
ti conosce di persona :p
Perchè io non porto il pane a casa con unix ? Cosa staresti dicendo di
grazia ?
ne ho 34... per la verita'... e 4 anni dopo i 30 si sentono.. :)))))

ti parlo dell'87... quando i pc nelle aziende in pratica non esistevano...
esistevano praticamente solo unix, xenix, vax, ibm e altre diavolerie... e
io installavo unix sui primi server fatti da pc... poi da 93 al 95 l'ho
installato per professione... perche' il gestionale che vendevo all'epoca
piacevano molto i terminali seriali... :)))) poi ho riconvertito quasi
tutti... :)))) e poi ancora ho cambiato mestiere ma non fornitore di
piattaforme di sviluppo! :)))))
--
Lino Mari [mod - it.economia.e-commerce]
http://www.ebow.it - e-business on web!
http://www.dev2dev.it - La rete ha connesso nuove particelle - d2D004

Se le aziende pensano che i loro mercati online siano gli stessi che
guardavano le loro pubblicità in televisione, si stanno prendendo in
giro da sole
Nicholas Wieland
2003-08-26 16:14:39 UTC
Permalink
Post by Lino Mari [mod IEEc]
un linguaggio debolmente tipato, procedurale, interpretato, VB6 è un
linguaggio fortemente tipato, procedurale, compilato e VB.net è un
linguaggio fortmente tipato, OO, JIT.
giustissimo... per questo nella vita si evolve... e si creano anche mercati
nuovi...
E si buttano nel cesso conoscenze che fino al giorno prima ti erano
state vendute come oro.
Mercati nuovi, se permetti, un cazzo.
Come ti ho detto trovo noioso parlare con uno che ha il cervello in
outsourcing a Redmond: nessuno al mondo con un minimo di dignità ha il
coraggio di chiamare 'mercato nuovo' la strategia commerciale
*a delinquere* di MS, e di chi la segue. Chiamala col suo nome: si
chiama *truffa*, vendere prodotti mediocri per anni e spacciarli come
meraviglie per poi renderli *inutilizzabili* e convincere tutti a
cambiare quello è, una truffa.
Guarda caso è l'unica che fa così, addirittura la Sun garantisce una
certa retrocompatibilità, per non parlare di Python, Perl, PhP.
Per non parlare di C, una skill che si vende da 30 anni.
Post by Lino Mari [mod IEEc]
DDE non è Windows.
Sono tutti morti più che altro.
saranno pure morti... ma in giro ce ne sono ancora... saranno dei zombi! :)
Ripeto: ti diverti a confodere pere con pomi ? Ci sono ancora dei CBM 64
in giro, significa che la Commodore li supporta ?
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Ti diverte saltare da palo in frasca ? Il discorso era l'utilizzo ? Se
non fosse per loro, Windows non avrebbe internet.
sbagli l'approccio... windows c'era gia' prima...
Classico esempio di pura ignoranza.
E dimmi, nel 1977 che versione di Windows c'era ?
Post by Lino Mari [mod IEEc]
solo che senza windows non ci sarebbe stato il mercato legato ad internet...
ma solo tra smanettoni e mitiche BBS... senza un software di massa..
la massa non esisterebbe... :)
Cazzate. Il mercato di massa c'era da molto prima del 1995, e
dall'esperienza che vanti di avere dovresti saperlo.
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Partendo dal presupposto che nessuno ha parlato di male e bene io ho
solo smentito una tua affermazione. Se non ti piace non affermare.
PostgreSQL esiste da quando Gates frequentava l'università, basta
questo a smentire qualsiasi pretesa di 'maggior durata'.
pero' non mi sembra un db molto utilizzato a livello commerciale... come
dicevo prima... io devo portare a casa la pagnotta... non fare il
fighetto... :)
Hai detto bene: non ti sembra.
Se non sai taci, fai una figura migliore.
Usi solo Windows, che cazzo ne sai di Unix ?
E ripeto: cosa vorrebbe dire, che io non mi porto a casa la pagnotta ?
Si da il caso che mi porti a casa la pagnotta, e che il mio cliente
maggiore, come ben sai, sia un tantino una multinazionale.
Quindi, di grazia, che cosa stai dicendo ?
Post by Lino Mari [mod IEEc]
snip >
Dire che non me ne frega un cazzo è riduttivo.
Anch'io conosco Visual Basic e ASP, ho programmato sotto Windows anche
in C e in Python, non per questo racconto la mia vita su usenet.

nicholas
Lino Mari [mod IEEc]
2003-08-26 17:12:35 UTC
Permalink
Post by Nicholas Wieland
E si buttano nel cesso conoscenze che fino al giorno prima ti erano
state vendute come oro.
non proprio... nella vita si migliora... essere stabili significa anche
essere immobili e fermi sulle proprie posizioni / convinzioni
Post by Nicholas Wieland
Mercati nuovi, se permetti, un cazzo.
spesso capita che con nuove tecnologie si aprono anche nuovi mercati.. o
semlici upgrade di applicazioni precedenti...
Post by Nicholas Wieland
Come ti ho detto trovo noioso parlare con uno che ha il cervello in
outsourcing a Redmond: nessuno al mondo con un minimo di dignità ha il
coraggio di chiamare 'mercato nuovo' la strategia commerciale
*a delinquere* di MS, e di chi la segue. Chiamala col suo nome: si
sara' anche a delinguere... ma bisogna dimostrarlo... io ho lavorato anche
con altri che a te piacciono di piu' come IBM... ma in confronto a MS fanno
letteralmente paura...

e poi il mio cervello e' in gestione a se stesso... :)))
Post by Nicholas Wieland
Guarda caso è l'unica che fa così, addirittura la Sun garantisce una
certa retrocompatibilità, per non parlare di Python, Perl, PhP.
Per non parlare di C, una skill che si vende da 30 anni.
guarda caso chi si e' evoluto di piu' in questi anni e' stata proprio MS...
Post by Nicholas Wieland
Ripeto: ti diverti a confodere pere con pomi ? Ci sono ancora dei CBM
64 in giro, significa che la Commodore li supporta ?
certo che no... pero' fanno esattamente quello che facevano quando li hanno
acquistati... esistono dei prodotti particolari per fare gli upgrade alle
nuove tecnologie... chi non lo fa lo fa per scelta... perche' in genere
economicamente sono molto vantaggiosi!
Post by Nicholas Wieland
Classico esempio di pura ignoranza.
E dimmi, nel 1977 che versione di Windows c'era ?
permettimi... pensavo che ci arrivavi da solo a quello che volevo dire... ma
non sto certo a spiegartelo ora...
Post by Nicholas Wieland
Cazzate. Il mercato di massa c'era da molto prima del 1995, e
dall'esperienza che vanti di avere dovresti saperlo.
parlo proprio perche' ho esperienza e il tutto e' cominciato dall'uscita di
windows 3.1 e 3.11 e cmq non la chiamerei massa... forse solo in questi
ultimi 2 anni si e' arrivati a chiamarla massa.. e' c'e' ancora tanto da
fare... moltissime famiglie ancora non hanno il pc e ancora di piu' non
hanno una connessione adsl... quindi il tuo discorso non ha senso!
Post by Nicholas Wieland
Usi solo Windows, che cazzo ne sai di Unix ?
ti ho detto che ho installato ed utilizzato Sco Unix... che fai non mi
credi? anche se mi limitavo a piccole configurazioni come le multiseriali e
altre cazzate... non ne sapevo di piu' perche' proprio non mi
piaceva/inteerssava saperne di piu'
Post by Nicholas Wieland
E ripeto: cosa vorrebbe dire, che io non mi porto a casa la pagnotta ?
no... dico che ognuno ha il suo business e i suoi strumenti... mica ti ho
condannato perche' non usi windows...? come invece hai fatto tu?
Post by Nicholas Wieland
Si da il caso che mi porti a casa la pagnotta, e che il mio cliente
maggiore, come ben sai, sia un tantino una multinazionale.
Quindi, di grazia, che cosa stai dicendo ?
nulla... non ti preoccupare...
Post by Nicholas Wieland
Dire che non me ne frega un cazzo è riduttivo.
Anch'io conosco Visual Basic e ASP, ho programmato sotto Windows anche
in C e in Python, non per questo racconto la mia vita su usenet.
lo stai facendo in questo momento... e poi che c'entra?
--
Lino Mari [mod - it.economia.e-commerce]
http://www.ebow.it - e-business on web!
http://www.dev2dev.it - La rete ha connesso nuove particelle - d2D004

Se le aziende pensano che i loro mercati online siano gli stessi che
guardavano le loro pubblicità in televisione, si stanno prendendo in
giro da sole
Nicholas Wieland
2003-08-26 23:17:43 UTC
Permalink
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
E si buttano nel cesso conoscenze che fino al giorno prima ti erano
state vendute come oro.
non proprio... nella vita si migliora... essere stabili significa anche
essere immobili e fermi sulle proprie posizioni / convinzioni
Vedo che siamo a livelli improponibili ormai ...
Peccato, il resto del mondo non la pensa come te, e per fortuna,
altrimenti staremmo a fare i coglioni con C 4.5 Very Very Very
Professional Edition.
Se le applicazioni non vengono disegnate da coglioni, come nel caso di
Visual Basic, si aggiungono funzionalità, si mantengono le conoscenze
già acquisite aggiungendone di nuove.
Come ti ho detto, queste cose riesci a darle a bere a qualcuno che non
programma per 23 ore su 24, non a me.
E impara la differenza tra 'design' e 'funzionalità', che hai 34 anni.
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
Mercati nuovi, se permetti, un cazzo.
spesso capita che con nuove tecnologie si aprono anche nuovi mercati.. o
semlici upgrade di applicazioni precedenti...
Nuove tecnologie, posso accettare semplici upgrade, quelle non sono ne
nuove tecnologie ne semplici upgrade, nel caso di .NET sono *pezze* su
API scrause, VB.net è un'altro linguaggio, che in comune con i
precedenti ha due lettere ('v', 'b').
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
Come ti ho detto trovo noioso parlare con uno che ha il cervello in
outsourcing a Redmond: nessuno al mondo con un minimo di dignità ha il
coraggio di chiamare 'mercato nuovo' la strategia commerciale
*a delinquere* di MS, e di chi la segue. Chiamala col suo nome: si
sara' anche a delinguere... ma bisogna dimostrarlo... io ho lavorato anche
con altri che a te piacciono di piu' come IBM... ma in confronto a MS fanno
letteralmente paura...
'che a te piacciono di più' ? Lino, capisco che tu parli per bocca della
MS, io no. IBM mi sta sinceramente sul culo, quindi se cortesemente
parli con me anzichè 'all'idea che Lino Mari si è fatto dei Linuxari' mi
fai un favore. Stiamo parlando di MS perchè *TU* stai parlando di MS, io
e ITHost stavamo parlando di Oracle, quindi...
Post by Lino Mari [mod IEEc]
e poi il mio cervello e' in gestione a se stesso... :)))
No Lino, non lo è, e mi spiace sinceramente.
Non ti sei mai chiesto perchè vado molto più daccordo con gentaglia come
Bochicchio o ITHost ?
Ma non preoccuparti, ce la puoi fare :p
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
Guarda caso è l'unica che fa così, addirittura la Sun garantisce una
certa retrocompatibilità, per non parlare di Python, Perl, PhP.
Per non parlare di C, una skill che si vende da 30 anni.
guarda caso chi si e' evoluto di piu' in questi anni e' stata proprio MS...
Incredibbole. In effetti ha cagato nel 95 un sistema operativo con le
caratteristiche di uno Unix degli anni 70, per entrare nei raggianti
anni 80 nel 1998. Si è evoluta vero ? dehehehe
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
Ripeto: ti diverti a confodere pere con pomi ? Ci sono ancora dei CBM
64 in giro, significa che la Commodore li supporta ?
certo che no... pero' fanno esattamente quello che facevano quando li hanno
acquistati... esistono dei prodotti particolari per fare gli upgrade alle
nuove tecnologie... chi non lo fa lo fa per scelta... perche' in genere
economicamente sono molto vantaggiosi!
Cazzate, lo fa perchè non vuole ripagare il pizzo, ma se non c'è
supporto per quello che usano ...
Tant'è, l'offerta delle Red Hat e SuSE è proprio verso chi usa NT4 ora.
Quando vi sarete rotti il culo a picconate non piangete, perchè i soldi
non si fanno con il bambinetto idiota che si scarica cacca da WinMX, si
fanno con le aziende.
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
Classico esempio di pura ignoranza.
E dimmi, nel 1977 che versione di Windows c'era ?
permettimi... pensavo che ci arrivavi da solo a quello che volevo dire... ma
non sto certo a spiegartelo ora...
Post by Nicholas Wieland
Cazzate. Il mercato di massa c'era da molto prima del 1995, e
dall'esperienza che vanti di avere dovresti saperlo.
parlo proprio perche' ho esperienza e il tutto e' cominciato dall'uscita di
windows 3.1 e 3.11 e cmq non la chiamerei massa... forse solo in questi
ultimi 2 anni si e' arrivati a chiamarla massa.. e' c'e' ancora tanto da
fare... moltissime famiglie ancora non hanno il pc e ancora di piu' non
hanno una connessione adsl... quindi il tuo discorso non ha senso!
Ancora ? Non mi spreco nemmeno a chiedere *perchè* attribuite a Windows
3.1 questo ruolo perchè le precedenti volte non ho ricevuto risposta,
presumo che anche questa volta mi andrà male.
La cosa bella è che non c'erano applicazioni, genericamente non
funzionava, c'erano dei sistemi decisamente migliori e inoltre
pochissime persone lo usavano: con la RAM che ciucciava dei 4 mega che
generalmente si avevano al tempo era tutto un guardare il desktop, e
naturalmente le maggiori applicazioni *non hanno mai avuto un porting*.
Naturalmente, tutti i maggiori esperti attribuiscono l'esplosione al
calo dei prezzi dell'hardware nel 90/91 e a internet, ma continuate per
la vostra strada, siete troppo forti :p
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
Usi solo Windows, che cazzo ne sai di Unix ?
ti ho detto che ho installato ed utilizzato Sco Unix... che fai non mi
credi? anche se mi limitavo a piccole configurazioni come le multiseriali e
altre cazzate... non ne sapevo di piu' perche' proprio non mi
piaceva/inteerssava saperne di piu'
Ripeto: usi solo Windows, che cazzo ne sai di Unix ?
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
E ripeto: cosa vorrebbe dire, che io non mi porto a casa la pagnotta ?
no... dico che ognuno ha il suo business e i suoi strumenti... mica ti ho
condannato perche' non usi windows...? come invece hai fatto tu?
Non fare la vittima, tu hai parlato di maggiore durata, io ti ho
dimostrato che diverse applicazioni opensource hanno al maggiore durata
di Microsoft stessa.
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
Si da il caso che mi porti a casa la pagnotta, e che il mio cliente
maggiore, come ben sai, sia un tantino una multinazionale.
Quindi, di grazia, che cosa stai dicendo ?
nulla... non ti preoccupare...
Allora se la smetti con quest'aria di 'io con Microsoft sono un vero pro
non come tutti quei nerd' mi fai un favore, dato che è questo che dici.
E evita di negare, perchè è evidente, a più riprese e da diverso tempo.
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
Dire che non me ne frega un cazzo è riduttivo.
Anch'io conosco Visual Basic e ASP, ho programmato sotto Windows anche
in C e in Python, non per questo racconto la mia vita su usenet.
lo stai facendo in questo momento... e poi che c'entra?
C'entra: è per dire che conosco meglio io Windows che te Unix.

nicholas
Lino Mari [mod IEEc]
2003-08-27 08:24:23 UTC
Permalink
Post by Nicholas Wieland
Vedo che siamo a livelli improponibili ormai ...
dici?
Post by Nicholas Wieland
Peccato, il resto del mondo non la pensa come te, e per fortuna,
altrimenti staremmo a fare i coglioni con C 4.5 Very Very Very
Professional Edition.
se la pensassero tutti allo stesso modo sarebbe un vero guaio... :))
Post by Nicholas Wieland
Se le applicazioni non vengono disegnate da coglioni, come nel caso di
Visual Basic, si aggiungono funzionalità, si mantengono le conoscenze
già acquisite aggiungendone di nuove.
questo sarebbe l'ideale... ma con l'evoluzione di windows questo in passato
non e' stato possibile... e non sono sicuro che con i priossimi lo sia, per
quanto mi riguarda e' un problema abbastanza marginale... l'importante e'
avere la compatibilita' delle applicazioni esistenti... non e' obbligatorio
riscrivere le applicazioni con le nuove versioni... e non sempre e'
ragionevole o conveniente...
Post by Nicholas Wieland
Come ti ho detto, queste cose riesci a darle a bere a qualcuno che non
programma per 23 ore su 24, non a me.
solo un'ora per riposarti mi sembra poco... mi sa che devo parlare con
qualcuno che conosco! :))
Post by Nicholas Wieland
E impara la differenza tra 'design' e 'funzionalità', che hai 34 anni.
io la so... ma non sono io il progettista di prodotti MS...
Post by Nicholas Wieland
Nuove tecnologie, posso accettare semplici upgrade, quelle non sono ne
nuove tecnologie ne semplici upgrade, nel caso di .NET sono *pezze* su
API scrause, VB.net è un'altro linguaggio, che in comune con i
precedenti ha due lettere ('v', 'b').
in questo caso hai ragione... anche perche' ora e' fortemente tipizzato...
tanto da poter competere con C#
Post by Nicholas Wieland
'che a te piacciono di più' ? Lino, capisco che tu parli per bocca
della MS, io no. IBM mi sta sinceramente sul culo, quindi se cortesemente
parli con me anzichè 'all'idea che Lino Mari si è fatto dei Linuxari'
mi fai un favore. Stiamo parlando di MS perchè *TU* stai parlando di MS,
io e ITHost stavamo parlando di Oracle, quindi...
sorry... pensavo che la paladina di Linux ti fosse piu' simpatica... e poim
l'ho messa in mezzo perche' era quella che conoscevo direttamente e poter
dire che i metodi di MS sono ben lungi da arrivare a quelli di IBM :))
Post by Nicholas Wieland
No Lino, non lo è, e mi spiace sinceramente.
Non ti sei mai chiesto perchè vado molto più daccordo con gentaglia
come Bochicchio o ITHost ?
Ma non preoccuparti, ce la puoi fare :p
speriamo...

cmq il discorso e' che io difendo il mio ambiente di lavoro... perche' mi ci
trovo bene e perche' ci mangiano mnoltissime persone... e finche' posso mi
sento di difenderlo... e per questo non mi sento certo menomato... il
fighetto che utilizza il sistema migliore del mondo e il linguaggio piu'
orientato agli oggetti e il piu' stable del mondo lo posso lasciare
traquillamente ad altri... non ho di queste manie... forse ne avevo di piu'
qualche annetto fa quando avevo il tempo anche di smanettare di piu'...

pero' ho in progetto di creare un team di ricerca e sviluppo... dove mi
potro' dedicare anche ad altre piattaforme di sviluppo e sistemi oerativi...
ovviamente che siano in futuro fonti di guadagno... :))
Post by Nicholas Wieland
Tant'è, l'offerta delle Red Hat e SuSE è proprio verso chi usa NT4
ora. Quando vi sarete rotti il culo a picconate non piangete, perchè
i soldi
non si fanno con il bambinetto idiota che si scarica cacca da WinMX, si
fanno con le aziende.
vero... infatti io lavoro solo con aziende... e neanche le piu' idiote del
mondo (almeno secondo il mio personale punto di vista)
Post by Nicholas Wieland
Ancora ? Non mi spreco nemmeno a chiedere *perchè* attribuite a
Windows 3.1 questo ruolo perchè le precedenti volte non ho ricevuto
risposta,

per il semplice fatto che e' stato in grado di rendere piu' semplice
l'utilizzo del picci' invece degli scarni comandi DOS... ti va bene come
semplificazione del concetto?
Post by Nicholas Wieland
calo dei prezzi dell'hardware nel 90/91 e a internet, ma continuate
per la vostra strada, siete troppo forti :p
guarda la mia modestissima opinione (per quello che vale) credo che la
fortuna dei sitemi *nix la si debba proprio alla diffusione della rete...
altrimenti la percentuale di utilizzo sarebbe scesa sotto l'1% in meno di 10
anni! se vuoi ti dico anche di piu'... la fortuna di questio sistemi e'
dovuta proprio alla massificazione dei prodotti di casa MS... che hanno
creato milioni di navigatori...
Post by Nicholas Wieland
Non fare la vittima, tu hai parlato di maggiore durata, io ti ho
dimostrato che diverse applicazioni opensource hanno al maggiore
durata di Microsoft stessa.
vabbe' il dos esiste ancora... (anche nei moderni s.o.) :))
Post by Nicholas Wieland
Allora se la smetti con quest'aria di 'io con Microsoft sono un vero
pro non come tutti quei nerd' mi fai un favore, dato che è questo che
dici.
E evita di negare, perchè è evidente, a più riprese e da diverso tempo.
se la metti cosi'... e ne sei convinto...
Post by Nicholas Wieland
C'entra: è per dire che conosco meglio io Windows che te Unix.
su questo non ci piove... :D forse conosci anche meglio win di me...
--
Lino Mari [mod - it.economia.e-commerce]
http://www.ebow.it - e-business on web!
http://www.dev2dev.it - La rete ha connesso nuove particelle - d2D004

Se le aziende pensano che i loro mercati online siano gli stessi che
guardavano le loro pubblicità in televisione, si stanno prendendo in
giro da sole
Nicholas Wieland
2003-08-27 11:30:05 UTC
Permalink
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
Vedo che siamo a livelli improponibili ormai ...
dici?
Post by Nicholas Wieland
Peccato, il resto del mondo non la pensa come te, e per fortuna,
altrimenti staremmo a fare i coglioni con C 4.5 Very Very Very
Professional Edition.
se la pensassero tutti allo stesso modo sarebbe un vero guaio... :))
Dipende dal modo. C dura da 40 anni.
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
Se le applicazioni non vengono disegnate da coglioni, come nel caso di
Visual Basic, si aggiungono funzionalità, si mantengono le conoscenze
già acquisite aggiungendone di nuove.
questo sarebbe l'ideale... ma con l'evoluzione di windows questo in passato
non e' stato possibile...
Ma quando mai ? Ma che stai dicendo ? Ma guarda che bastava disegnare
decentemente il linguaggio all'inizio :D
Guarda che VB è un linguaggio ad alto livello, te lo puoi giocare come
meglio credi: mai sentito parlare di wxWindows ? Come credi che sia
possibile una libreria grafica che usa la grafica nativa del sistema
operativo su Linux, Windows e Macintosh ?
Post by Lino Mari [mod IEEc]
e non sono sicuro che con i priossimi lo sia, per
quanto mi riguarda e' un problema abbastanza marginale... l'importante e'
avere la compatibilita' delle applicazioni esistenti... non e' obbligatorio
riscrivere le applicazioni con le nuove versioni... e non sempre e'
ragionevole o conveniente...
Si, voglio vedere nel 2005 quanti programmatori VB6 ci saranno :D
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
Come ti ho detto, queste cose riesci a darle a bere a qualcuno che non
programma per 23 ore su 24, non a me.
solo un'ora per riposarti mi sembra poco... mi sa che devo parlare con
qualcuno che conosco! :))
Post by Nicholas Wieland
E impara la differenza tra 'design' e 'funzionalità', che hai 34 anni.
io la so... ma non sono io il progettista di prodotti MS...
Però difendi a spada tratta, il che dal mio punto di vista significa che
approvi.
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
Nuove tecnologie, posso accettare semplici upgrade, quelle non sono ne
nuove tecnologie ne semplici upgrade, nel caso di .NET sono *pezze* su
API scrause, VB.net è un'altro linguaggio, che in comune con i
precedenti ha due lettere ('v', 'b').
in questo caso hai ragione... anche perche' ora e' fortemente tipizzato...
tanto da poter competere con C#
Tutti i linguaggi ormai sono fortemente tipizzati, tranne qualche
linguaggio di script. Abbastanza logico direi: fatto stà che non puoi
cambiare il linguaggio ad ogni versione, e quello era il punto.
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
'che a te piacciono di più' ? Lino, capisco che tu parli per bocca
della MS, io no. IBM mi sta sinceramente sul culo, quindi se cortesemente
parli con me anzichè 'all'idea che Lino Mari si è fatto dei Linuxari'
mi fai un favore. Stiamo parlando di MS perchè *TU* stai parlando di MS,
io e ITHost stavamo parlando di Oracle, quindi...
sorry... pensavo che la paladina di Linux ti fosse piu' simpatica... e poim
l'ho messa in mezzo perche' era quella che conoscevo direttamente e poter
dire che i metodi di MS sono ben lungi da arrivare a quelli di IBM :))
No, non mi sta simpatica, non ai livelli di Sun o HP, ma non mi sta
simpatica. Difficilmente troverai una multinazionale che mi sta
simpatica, meglio se rinunci :)
E poi paladina di Linux lo dici tu, contando che anche se fosse, non lo
sono io, paladino di Linux.
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
No Lino, non lo è, e mi spiace sinceramente.
Non ti sei mai chiesto perchè vado molto più daccordo con gentaglia
come Bochicchio o ITHost ?
Ma non preoccuparti, ce la puoi fare :p
speriamo...
cmq il discorso e' che io difendo il mio ambiente di lavoro... perche' mi ci
trovo bene e perche' ci mangiano mnoltissime persone... e finche' posso mi
sento di difenderlo... e per questo non mi sento certo menomato... il
fighetto che utilizza il sistema migliore del mondo e il linguaggio piu'
orientato agli oggetti e il piu' stable del mondo lo posso lasciare
traquillamente ad altri... non ho di queste manie... forse ne avevo di piu'
qualche annetto fa quando avevo il tempo anche di smanettare di piu'...
Non ti viene il dubbio che questo influisca nella qualità del lavoro ?
Inoltre, non sono stato esattamente io a dire che i lavori che ho fatto
sono 'brutti e cattivi' e che 'la prossima versione sarà migliore', ne
sono stato io a iniziare a 'usare un framework' per il semplice motivo
che 'l'ha fatto Microsoft'. Insomma, a me sembra che questa esplosione
di ASP.net sia molto da fighetti, perchè se veramente c'era tutto questo
bisogno avreste lavorato in Java, in Python, o in qualsiasi altro
linguaggio mettesse a disposizione un framework. Invece no, tutti a
difendere a spada tratta quel ridicolo accrocco che è ASP, per poi
all'improvviso sentire la necessità di usare qualcosa di decisamente più
grosso, esattamente quando lo decide il produttore, adottando la stessa
strategia ('fino ad ora la nostra roba faceva schifo, ora siamo di nuovo
i migliori', e così via, ad ogni release).
Usate lo strumento adatto per quello che dovete fare, invece che
inseguire la buzzword.
Tra l'altro, se sei così disinteressato a fare il fighetto, perchè entri
in queste discussioni ?
Post by Lino Mari [mod IEEc]
pero' ho in progetto di creare un team di ricerca e sviluppo... dove mi
potro' dedicare anche ad altre piattaforme di sviluppo e sistemi oerativi...
ovviamente che siano in futuro fonti di guadagno... :))
Ioioioioio.
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
Tant'è, l'offerta delle Red Hat e SuSE è proprio verso chi usa NT4
ora. Quando vi sarete rotti il culo a picconate non piangete, perchè
i soldi
non si fanno con il bambinetto idiota che si scarica cacca da WinMX, si
fanno con le aziende.
vero... infatti io lavoro solo con aziende... e neanche le piu' idiote del
mondo (almeno secondo il mio personale punto di vista)
Post by Nicholas Wieland
Ancora ? Non mi spreco nemmeno a chiedere *perchè* attribuite a
Windows 3.1 questo ruolo perchè le precedenti volte non ho ricevuto
risposta,
per il semplice fatto che e' stato in grado di rendere piu' semplice
l'utilizzo del picci' invece degli scarni comandi DOS... ti va bene come
semplificazione del concetto?
No, perchè prima del DOS si andava di interfaccia grafica, e lo si è
fatto per 10 anni.
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
calo dei prezzi dell'hardware nel 90/91 e a internet, ma continuate
per la vostra strada, siete troppo forti :p
guarda la mia modestissima opinione (per quello che vale) credo che la
fortuna dei sitemi *nix la si debba proprio alla diffusione della rete...
altrimenti la percentuale di utilizzo sarebbe scesa sotto l'1% in meno di 10
anni! se vuoi ti dico anche di piu'... la fortuna di questio sistemi e'
dovuta proprio alla massificazione dei prodotti di casa MS... che hanno
creato milioni di navigatori...
LOL ! Infatti la gente comprava il computer per usare Windows, non per
andare su Internet :DDDD Quello era un effetto collaterale :DD
Pensa, la fortuna di Microsoft sono le offerte OEM.
Pensa, c'è della gente che non riesce a comprarsi un computer senza
Windows.
La gente voleva andare su Internet e non c'era alcuna alternativa.
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
Non fare la vittima, tu hai parlato di maggiore durata, io ti ho
dimostrato che diverse applicazioni opensource hanno al maggiore
durata di Microsoft stessa.
vabbe' il dos esiste ancora... (anche nei moderni s.o.) :))
No, è una macchina virtuale da WindowsME. E non esiste più, almeno non
come DOS 6.
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
Allora se la smetti con quest'aria di 'io con Microsoft sono un vero
pro non come tutti quei nerd' mi fai un favore, dato che è questo che
dici.
E evita di negare, perchè è evidente, a più riprese e da diverso tempo.
se la metti cosi'... e ne sei convinto...
Post by Nicholas Wieland
C'entra: è per dire che conosco meglio io Windows che te Unix.
su questo non ci piove... :D forse conosci anche meglio win di me...
Sarebbe piuttosto preoccupante, dato che da 3 anni a questa parte
l'unico rapporto che ho con windows è 'prendi per il culo il collega'.

nicholas
Lino Mari [mod IEEc]
2003-08-27 13:39:47 UTC
Permalink
Post by Nicholas Wieland
Ma quando mai ? Ma che stai dicendo ? Ma guarda che
bastava disegnare decentemente il linguaggio all'inizio :D
ti rispondo qui' perche' il mio server nntp si incazza per le troppe
reference.. :))

onestamente io non mi sento mai di dare sentenze tanto precise...
bisognerebbe conoscere bene le situazioni prima di sentenziare... non credo
che abbiano preso l'ultimo pirla che passava da seattle... :D
Post by Nicholas Wieland
Guarda che VB è un linguaggio ad alto livello, te lo puoi giocare come
meglio credi: mai sentito parlare di wxWindows ? Come credi che sia
certo che e' di alto livello... infatti molte applicazioni vengono scritte
vc++ per avere maggiore controllo e soprattutto prestazioi ed eseguibile
ridotto all'osso... :)
Post by Nicholas Wieland
Si, voglio vedere nel 2005 quanti programmatori VB6 ci saranno :D
non ne ho la piu' pallida idea.. io non sono uno di loro... ho fatto il
salto dalla versione 2 a quella .net direttamente... personalmente ho alcuni
programmatori vb6 che si occupano delle applicazioni client/server...
Post by Nicholas Wieland
Però difendi a spada tratta, il che dal mio punto di vista significa
che approvi.
non difendo a spada tratta... difendo l'ambiente... e di conseguenza prendo
il buono e il cattivo... come e' ovvio che ci sia da qualunque parte...
Post by Nicholas Wieland
Tutti i linguaggi ormai sono fortemente tipizzati, tranne qualche
linguaggio di script. Abbastanza logico direi: fatto stà che non puoi
cambiare il linguaggio ad ogni versione, e quello era il punto.
il linguaggio e' cambiato perche gli sviluppatori nel tempo lo hanno
richiesto... non hanno voluto migrare a vc++
Post by Nicholas Wieland
E poi paladina di Linux lo dici tu, contando che anche se fosse, non
lo sono io, paladino di Linux.
ok... l'importante e' intenderci...
Post by Nicholas Wieland
Non ti viene il dubbio che questo influisca nella qualità del lavoro ?
in certi ca si... ma se devo scegliere tra qualita' e guadagno... scelgo la
seconda... piu' che altro per esperienza... la qualita' fine a se stessa ha
poco senso IMHO...
Post by Nicholas Wieland
che 'l'ha fatto Microsoft'. Insomma, a me sembra che questa esplosione
di ASP.net sia molto da fighetti, perchè se veramente c'era tutto
qui' ti sbagli e anche di grosso...sai benissimo che l'ambiente ASP (COM)
non era in grado di poter gestire progetti ambiziosi.. e non aveva alcun
futuro... anzi io direi che asp.net e' uscito in ritardo... doveva uscire
almeno un anno prima...
Post by Nicholas Wieland
più grosso, esattamente quando lo decide il produttore, adottando la
stessa strategia ('fino ad ora la nostra roba faceva schifo, ora
siamo di nuovo i migliori', e così via, ad ogni release).
purtroppo dietro queste scelte ci sono ache altri discorsi... come
continuita' (non conviene cambiare piattaforma, tecnologia, fornitore ogni
anno)... inoltre ASP ha fatto bene, benissimo il suo compito (forse anche di
piu') per quello che era stato progettato... era un ambiente senza grosse
pretese... a patto di poggiarsi su componenti esterni... i quali pero' in un
ambiente dinamico come il web alla lunga ha mostrato i suoi limiti...
Post by Nicholas Wieland
Usate lo strumento adatto per quello che dovete fare, invece che
inseguire la buzzword.
ti ripeto... in linea teorica hai ragione... ma nella pratica non e'
cosi'... non e' facilissimo cambiare tecnologie al volo quando devi gestire
30 programmatori... o sbaglio? fin quando sei solo fai come ti pare... ma a
certi livelli il tutto si complica e devi scendere a compromessi...
Post by Nicholas Wieland
Tra l'altro, se sei così disinteressato a fare il fighetto, perchè
entri in queste discussioni ?
solo per difendere chi lavora in ambiente MS perche' molti, moltissimi
denigrano solo per il gusto di farlo (non e' il caso tuo)...
Post by Nicholas Wieland
No, perchè prima del DOS si andava di interfaccia grafica, e lo si è
fatto per 10 anni.
dove?
Post by Nicholas Wieland
LOL ! Infatti la gente comprava il computer per usare Windows, non per
andare su Internet :DDDD Quello era un effetto collaterale :DD
vedila come vuoi... per andare su internette potevano usare qualsiasi
sistema operativo... chissa' perche' farsi del male con win... boh?
Post by Nicholas Wieland
Pensa, c'è della gente che non riesce a comprarsi un computer senza
Windows.
ovvio...
Post by Nicholas Wieland
La gente voleva andare su Internet e non c'era alcuna alternativa.
come no... linux non andava in internette?
Post by Nicholas Wieland
Post by Lino Mari [mod IEEc]
vabbe' il dos esiste ancora... (anche nei moderni s.o.) :))
No, è una macchina virtuale da WindowsME. E non esiste più, almeno non
come DOS 6.
che sia virtuale o meno esiste...
Post by Nicholas Wieland
Sarebbe piuttosto preoccupante, dato che da 3 anni a questa parte
l'unico rapporto che ho con windows è 'prendi per il culo il collega'.
vedi come sono diverse le situazioni? io ci lavoro... :D
--
Lino Mari [mod - it.economia.e-commerce]
http://www.ebow.it - e-business on web!
http://www.dev2dev.it - La rete ha connesso nuove particelle - d2D004

Se le aziende pensano che i loro mercati online siano gli stessi che
guardavano le loro pubblicità in televisione, si stanno prendendo in
giro da sole
Nicholas Wieland
2003-08-27 15:30:03 UTC
Permalink
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
Ma quando mai ? Ma che stai dicendo ? Ma guarda che
bastava disegnare decentemente il linguaggio all'inizio :D
ti rispondo qui' perche' il mio server nntp si incazza per le troppe
reference.. :))
:-O
Che server è ?
Post by Lino Mari [mod IEEc]
onestamente io non mi sento mai di dare sentenze tanto precise...
bisognerebbe conoscere bene le situazioni prima di sentenziare... non credo
che abbiano preso l'ultimo pirla che passava da seattle... :D
Per Visual Basic ? Guarda... sai che se si parla di SQLServer ammetto
che è un buon prodotto, sai che anche .net non mi dispiace, e che non lo
uso perchè 'mi piace di più' altro, ma per questo proprio... Visual
Basic, fino all'ultima versione che ho usato (6), è probabilmente
l'ambiente peggiore che abbia mai visto in tutta la mia vita, e di
diverse grandezze.
Il linguaggio in se è terribile, il tool che lo circonda è buono.
Senza tool sarebbe pura merda, ma ai livelli di brainfuck (gugola :p).
Basic in se è già sufficientemente orribile, la versione MS era da
panico.
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
Guarda che VB è un linguaggio ad alto livello, te lo puoi giocare come
meglio credi: mai sentito parlare di wxWindows ? Come credi che sia
certo che e' di alto livello... infatti molte applicazioni vengono scritte
vc++ per avere maggiore controllo e soprattutto prestazioi ed eseguibile
ridotto all'osso... :)
Vengono scritte in C++ caso mai, VC++ è una salsa.
Il discorso non regge molto: a meno che uno non sia un idiota nel
momento in cui decide di usare un linguaggio ad alto livello ha fatto i
suoi conti.
Oltre a questo, nonostante le fandonie che spara certa gente (sempre
MS), C++ è *decisamente* ad alto livello.
Sul maggiore controllo idem, o a scelta è una limitazione di VB (cosa
che dubito). Tutti i linguaggi ad alto livello danno tutto il controllo
possibile, le uniche facilitazioni potrebbero essere la gestione della
memoria e i tipi, ma se opti per un linguaggio ad alto livello è perchè
non hai voglia di rovinarti la vita con i puntatori.
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
Si, voglio vedere nel 2005 quanti programmatori VB6 ci saranno :D
non ne ho la piu' pallida idea.. io non sono uno di loro... ho fatto il
salto dalla versione 2 a quella .net direttamente... personalmente ho alcuni
programmatori vb6 che si occupano delle applicazioni client/server...
Nel 2005 non ce ne sarà più nemmeno 1.
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
Però difendi a spada tratta, il che dal mio punto di vista significa
che approvi.
non difendo a spada tratta... difendo l'ambiente... e di conseguenza prendo
il buono e il cattivo... come e' ovvio che ci sia da qualunque parte...
Post by Nicholas Wieland
Tutti i linguaggi ormai sono fortemente tipizzati, tranne qualche
linguaggio di script. Abbastanza logico direi: fatto stà che non puoi
cambiare il linguaggio ad ogni versione, e quello era il punto.
il linguaggio e' cambiato perche gli sviluppatori nel tempo lo hanno
richiesto... non hanno voluto migrare a vc++
Ma che discorso è ? Ma guarda Lino che gli strumenti si usano per quello
che sono. Capisco che tu veda il C++ come un 'upgrade' ma non ci siamo
proprio: anche con Java, ad esempio, è possibile usare JNI. Anche con C#
è possibile gestirsi la memoria. Python è straestendibile, in C, in C++.
Dato che hai tutta questa esperienza in MS non hai mai visto scrivere
oggetti COM in C e usare VB come 'collante' ? Ottimo, va bene così, è un
approccio *ottimale*, di diverse grandezze migliore che scrivere tutto in
C++. Prestazioni per il number crunching e produttività.
Non è che si sostituiscono.
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
E poi paladina di Linux lo dici tu, contando che anche se fosse, non
lo sono io, paladino di Linux.
ok... l'importante e' intenderci...
Appunto.
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
Non ti viene il dubbio che questo influisca nella qualità del lavoro ?
in certi ca si... ma se devo scegliere tra qualita' e guadagno... scelgo la
seconda... piu' che altro per esperienza... la qualita' fine a se stessa ha
poco senso IMHO...
:-O
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
che 'l'ha fatto Microsoft'. Insomma, a me sembra che questa esplosione
di ASP.net sia molto da fighetti, perchè se veramente c'era tutto
qui' ti sbagli e anche di grosso...sai benissimo che l'ambiente ASP (COM)
non era in grado di poter gestire progetti ambiziosi.. e non aveva alcun
futuro... anzi io direi che asp.net e' uscito in ritardo... doveva uscire
almeno un anno prima...
Tiè.
Eppure io se vuoi ti trovo i post in cui chiedi i lavori importanti
scritti in PhP, e sbandieri i lavori importanti scritti in ASP.
Quindi o facevi il fighetto prima o lo stai facendo adesso :)
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
più grosso, esattamente quando lo decide il produttore, adottando la
stessa strategia ('fino ad ora la nostra roba faceva schifo, ora
siamo di nuovo i migliori', e così via, ad ogni release).
purtroppo dietro queste scelte ci sono ache altri discorsi... come
continuita' (non conviene cambiare piattaforma, tecnologia, fornitore ogni
anno)... inoltre ASP ha fatto bene, benissimo il suo compito (forse anche di
piu') per quello che era stato progettato... era un ambiente senza grosse
pretese... a patto di poggiarsi su componenti esterni... i quali pero' in un
ambiente dinamico come il web alla lunga ha mostrato i suoi limiti...
Esterni ? Sono parti del sistema operativo.
I limiti, se mai, sono altri, non certo COM, che è una tecnologia
eccellente (che .net, per ovvi motivi, usa).
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
Usate lo strumento adatto per quello che dovete fare, invece che
inseguire la buzzword.
ti ripeto... in linea teorica hai ragione... ma nella pratica non e'
cosi'... non e' facilissimo cambiare tecnologie al volo quando devi gestire
30 programmatori... o sbaglio? fin quando sei solo fai come ti pare... ma a
certi livelli il tutto si complica e devi scendere a compromessi...
Vabbè, se formi un gruppo di lavoro con il gioco della bottiglia non è
colpa mia :)
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
Tra l'altro, se sei così disinteressato a fare il fighetto, perchè
entri in queste discussioni ?
solo per difendere chi lavora in ambiente MS perche' molti, moltissimi
denigrano solo per il gusto di farlo (non e' il caso tuo)...
Post by Nicholas Wieland
No, perchè prima del DOS si andava di interfaccia grafica, e lo si è
fatto per 10 anni.
dove?
Per favore... X come standard è del 1983, Amiga aveva una gui ottima per
i tempi, Macintosh. Ovunque.
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
LOL ! Infatti la gente comprava il computer per usare Windows, non per
andare su Internet :DDDD Quello era un effetto collaterale :DD
vedila come vuoi... per andare su internette potevano usare qualsiasi
sistema operativo... chissa' perche' farsi del male con win... boh?
Preinstallazione ?
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
Pensa, c'è della gente che non riesce a comprarsi un computer senza
Windows.
ovvio...
Eh, creare nuovi mercati ... :D
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
La gente voleva andare su Internet e non c'era alcuna alternativa.
come no... linux non andava in internette?
Certo, anche BSD, in effetti grazie a BSD Windows va in internette.
E' 'ovvio' che il SO sia imposto ma poi fai questi discorsi.
Se ti diverti :)
Aoh, posto che vai gente che trovi, voi 'preinstallate' io
'postdisinstallo'.
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
Post by Lino Mari [mod IEEc]
vabbe' il dos esiste ancora... (anche nei moderni s.o.) :))
No, è una macchina virtuale da WindowsME. E non esiste più, almeno non
come DOS 6.
che sia virtuale o meno esiste...
Vabbè Lino, esiste :D
Ti ho appena detto che il DOS non c'è più ma come al solito si prende
una cosa, la si cambia, si tiene lo stesso nome e tutti i boccaloni
dietro :D
Post by Lino Mari [mod IEEc]
Post by Nicholas Wieland
Sarebbe piuttosto preoccupante, dato che da 3 anni a questa parte
l'unico rapporto che ho con windows è 'prendi per il culo il collega'.
vedi come sono diverse le situazioni? io ci lavoro... :D
Beh, io non riderei molto ...
Nicholas Wieland
2003-08-28 07:30:03 UTC
Permalink
Post by Nicholas Wieland
Per Visual Basic ? Guarda... sai che se si parla di SQLServer ammetto
che è un buon prodotto, sai che anche .net non mi dispiace, e che non lo
uso perchè 'mi piace di più' altro, ma per questo proprio... Visual
Basic, fino all'ultima versione che ho usato (6), è probabilmente
l'ambiente peggiore che abbia mai visto in tutta la mia vita, e di
diverse grandezze.
aspe'... no ho detto che e' il miglior ambiente... molto probabilmente ti
sfugge che esistono delle fascie di programmatori a cui l'ambienet puo'
andar bene cosi' com'e'... diciamo che si e' posizionato in una certa fascia
di mercato e di professionisti... di certo non saranno dei programmatori che
possono vincere l'award come developer of the year... ma neanche vanno
disprezzati... oltretutto come ben sai adesso il linguaggio e' diventato
tutt'altra cosa... quindi anche loro devono adeguarsi a degli standard
minimi... :)))
Non confondere il tool con i programmatori, io non disprezzo nessuno.
Un tool che non differenzia il linguaggio dall'ambiente è male a 360
gradi, quindi se non vincono 'l'award come developer of the year' è
colpa del tool, non del programmatore.
Post by Nicholas Wieland
Il linguaggio in se è terribile, il tool che lo circonda è buono.
diciamo che e' semplice ed immediato... e l'empowerment e' molto breve...
Non è ne semplice ne immediato, disegnare il bottoncione è semplice ed
immediato, il linguaggio è astruso, pieno di eccezioni, documentato
malamente (addirittura spesso e volentieri esempi in C), antiquato.
La prova, continua, è che le applicazioni in VB sono spesso e volentieri
usa e getta, perchè nel 90% dei casi l'ambiente porta a saltare a pie
pari la progettazione.
Post by Nicholas Wieland
Oltre a questo, nonostante le fandonie che spara certa gente (sempre
MS), C++ è *decisamente* ad alto livello.
concordo... ma sai che e' molto difficile trovare dei programmatori seri in
tale ambiente? gia' in VB e' abbastanza difficile... figurati...
Lo so, ma, come sempre, non è detto che sia colpa dei programmatori.
C++ ha uno standard *immenso* che spesso e volentieri non è nemmeno
implementato completamente (anzi... che io sappia *non esistono*
implementazioni complete).
Non è possibile studiare i templates e scoprire che in realtà nessuno li
ha implementati, e fino a poco tempo fa la situazione era questa.
Tra l'altro, voi vi tagliate le gambe, e cercate programmatori VC++, non
programmatori C++. Un po' come se io cercassi programmatori Emacs.
Post by Nicholas Wieland
gestione della memoria e i tipi, ma se opti per un linguaggio ad alto
livello è perchè non hai voglia di rovinarti la vita con i puntatori.
certo... ma io parlavo dell'ambiente in generale... non del linguaggio in
se... VB e' immediato, abbastanza semplpice da imparare e anche molto
produttivo... che poi quello che esce non e' il meglio al mondo... beh...
l'importante e' che funzioni bene e la progettazione sia fatta ad opera
d'arte...
Il che accade una volta su 1000, e per colpa dell'ambiente.
Post by Nicholas Wieland
Dato che hai tutta questa esperienza in MS non hai mai visto scrivere
oggetti COM in C e usare VB come 'collante' ? Ottimo, va bene così, è
certo... il problema e' trovare i programmatori C... oltretutto l'ambiente
COM ha molti limiti... almeno nella gestione di progetti web based... che
hanno bisogno di uptime senza interruzioni...
Mai sentita una cosa simile, anzi, COM è sempre stato il punto di forza
di Windows, e di ASP.
Post by Nicholas Wieland
un approccio *ottimale*, di diverse grandezze migliore che scrivere
tutto in C++. Prestazioni per il number crunching e produttività.
Non è che si sostituiscono.
certo... ma come ti dicevo devi anche gestire diversi team... diversi
progetti... e avere un programmatore C++ non ti serve a molto... anzi
sarebbe un collo di bottiglia... passando invece a .NET si risolvono molti
di questi problemi... pero' rimane il problema di trovare gente che ne
capisce di programmazione OOP... :(((
Naturalmente devi calibrare: dai programmatori in base ai task.
E tra l'altro io fuggirei dalla gente 'che ne capisce di OOP',
solitamente è una sega mentale continua.
Post by Nicholas Wieland
Tiè.
Eppure io se vuoi ti trovo i post in cui chiedi i lavori importanti
scritti in PhP, e sbandieri i lavori importanti scritti in ASP.
Quindi o facevi il fighetto prima o lo stai facendo adesso :)
il discorso era diverso... io dicevo che siti importanti anche di aziende
molto conosciute sono sviluppati in ASP... non in PHP o CF o JSP... fatti un
giro... attualmente ho visto il sito dell'enel che pare in migrazione da asp
a php a .net... :PPPP cmq il discorso che facevo vale ancora... per il
semplice fatto che anche se privo di grossi mezzi ASP e' riuscito ad imporsi
molto bene... anche su progetti abaastanza grossi... poi ovviamente le
esigenze crescono sempre e riprogettando il tutto con .NET i discorsi
cambiano un bel po'... gli strumenti sono piu' che accettabili...
Posto che per 'siti importanti' si intende 'applicazioni complesse' e
non grossi nomi, se è vero significa molto semplicemente che chi ha
fatto il sito importante in ASP non aveva le skill necessarie per farlo
e ha fatto un errore di valutazione in fase di progettazione,
costringendo il cliente a sorbirsi costi di manutenzione più alti del
dovuto.
Il discorso in realtà è molto semplice, basta non usare due pesi e due
misure come fai tu.
Per fortuna che la realtà è differente: di grossi siti in JSP ce ne sono
a iosa, che frequento quotidianamente c'è DeveloperWorks.
Conosco siti istituzionali a iosa con Plone, e ne conosco qualcuno anche
in CF.
Il punto è che mentre è possibile fare un sito complesso in ASP o in PhP
(con le dovute conseguenze) è puramente stupido fare un sito semplice
con JSP o Zope, il che fa spostare l'ago della bilancia a livello di
utilizzo.
Per il resto basti vedere che la maggior parte dei siti gira su Apache:
si può naturalmente sostenere che il 28 e qualcosa per cento siano tutte
grosse applicazioni mentre il 60 e passa siano ompeig, ma di fantasia ce
ne vuole parecchia.
Post by Nicholas Wieland
Vabbè, se formi un gruppo di lavoro con il gioco della bottiglia non è
colpa mia :)
vabbe' se vuoi appena lo formo ti chiamo... almeno impari a giocare...
:))))))))))
Scordatelo, poi mi vuoi mettere la lingua in bocca.
Post by Nicholas Wieland
Aoh, posto che vai gente che trovi, voi 'preinstallate' io
'postdisinstallo'.
e chi ti dice niente... io p.e. lo installo apposta windows... :P
Post by Nicholas Wieland
Vabbè Lino, esiste :D
ogni tanto mi dai ragione... non e' che ora mi tocca offrirti da bere???? :)
Post by Nicholas Wieland
Ti ho appena detto che il DOS non c'è più ma come al solito si prende
una cosa, la si cambia, si tiene lo stesso nome e tutti i boccaloni
dietro :D
vabbe' ritiro l'offerta... :)
E' vero Lino. Moltissimi vecchi software per DOS non funzionano per
quello, perchè la gestione della memoria è differente.
Sai le madonne a far funzionare i vecchi giochi della Lucas, ho dovuto
installarmi Linux per farli andare. Non sto scherzando, funzionano
meglio su una VM per Linux (ScummVM) che sul dos di Windows.
Post by Nicholas Wieland
Beh, io non riderei molto ...
che fai mi butti la malasorte... ?!? guarda che ho famiglia...
Tranquillo, qua a Mantova 5/6 letti li trovi :)

nicholas
Nicholas Wieland
2003-08-26 22:51:22 UTC
Permalink
Davvero ? Come i sette software completamente differenti che MS chiama
Visual Basic 1/2/3/4/5/6/.net ? Come i formati non retrocompatibili ?
e no qui non sono daccordo con te, ho programmi fatti in vb4 a 32 bit che
con un semplice file apri nel project manager funzionano e girano alla
perfezione, dalla versione 4 dovevi creare oggetti e classi se poi non le
hai utilizzate beh pace.
VB4 potevi creare oggetti e classi ? Al di la del fatto che vuol dir
poco: non sarà mica il 'creare oggetti e classi' dei VB successivi vero
? Dove si pensa che il 'subclassing' sia legato alla Window Procedure ?
E non azzardarti a dirmi che sono 'features' perchè inheritance, che ora
non mi viene in Italiano, e polimorfismo sono le basi dell'OOP.
Non è per caso che mi stai parlando di *oggetti COM* che, essendo il
fondamento di Windows, vengono utilizzati anche all'interno di Visual
Basic, rendendolo *object based* e non *object oriented* come l'ultimo
mezzo bastardo che è uscito ?[1]
Per quanto riguarda le differenze tra 5 e 6 puoi aprire tranquillamente un
progetto 6 in 5 ti basta eliminare le righe contenenti "Retained=0" e
"DebugStartupOption=0" nel file di progetto vbp, inoltre ripeto se
utilizzavi le classi un copia/incolla e funziona benissimo.
Si, un progetto con una finestra e un pulsante al centro che ti diceva
Ciao Mondo, se il progetto era più complesso assolutamente no, a meno
che non mettevi tutto apposto, ma a casa mia questo si chiama porting.
No caro, retrocompatibilità significa avere una 'applicazioncina' come
Zope e fare girare la versione rilasciata alla fine dell'anno scorso su
un'installazione fresca di Python 2.3 uscito un mese fa.
Ovvio tutti i riferimenti a dll e/o chiamate alle api vanno corretti
Naturalmente.
DDE non è Windows.
dde è stato sostituito con l'avvento di com rispettivamente com+
Sta zitto che non lo sapeva, non spaccarmi il giocattolo.

nicholas

[1] E' una domanda sarcastica
Lino Mari [mod IEEc]
2003-08-27 08:48:50 UTC
Permalink
Post by Nicholas Wieland
E non azzardarti a dirmi che sono 'features' perchè inheritance, che
ora non mi viene in Italiano, e polimorfismo sono le basi dell'OOP.
il vero salto all'oop e' stato fatto con vb.net... ed era quello che molti
programmatori lamentavano... ora puoi tranquillamente ereditare da qsiasi
oggetto... ed utilizzare le classi in base ai tipi... .)
Post by Nicholas Wieland
Basic, rendendolo *object based* e non *object oriented* come l'ultimo
mezzo bastardo che è uscito ?[1]
se parli di vb.net penso che sia obj oriented... i precedenti obj based... e
onestamente preferisco l'ultimo...
Post by Nicholas Wieland
No caro, retrocompatibilità significa avere una 'applicazioncina' come
Zope e fare girare la versione rilasciata alla fine dell'anno scorso
su un'installazione fresca di Python 2.3 uscito un mese fa.
con la nuova filosofia .NET questo e' possibile... e puoi fare riferimento a
piu' versioni di tuoi oggetti o del framework... sei solo tu a decidere...
:))
--
Lino Mari [mod - it.economia.e-commerce]
http://www.ebow.it - e-business on web!
http://www.dev2dev.it - La rete ha connesso nuove particelle - d2D004

Se le aziende pensano che i loro mercati online siano gli stessi che
guardavano le loro pubblicità in televisione, si stanno prendendo in
giro da sole
Nicholas Wieland
2003-08-27 11:30:04 UTC
Permalink
Post by Giovanni Ceglia
Post by Nicholas Wieland
VB4 potevi creare oggetti e classi ?
yeap
Post by Nicholas Wieland
Al di la del fatto che vuol dir
poco: non sarà mica il 'creare oggetti e classi' dei VB successivi vero ?
esatto
Ah, ok, abbiamo concetti diversi di oggetti.
Post by Giovanni Ceglia
occhio e ti anticipo subito vb non è object oriented in quanto è privo di
ereditarietà e il polimorfismo non è proprio all'acqua di rose :-((
Il che rende un oggetto pressochè inutile, un contenitore di funzioni.
Post by Giovanni Ceglia
Post by Nicholas Wieland
Dove si pensa che il 'subclassing' sia legato alla Window Procedure ?
e questa da dove ti è uscita? se ti riferisci che devi utilizzare l'api
CallWindowProc della dll user32 dai quello è il nome di una funzione
avrebbero potuto chiamarla fncCiucciamiIlCalzino che era la stessa cosa ;-))
Eredità delle antiche frequentazioni di clvb.
E 'non mi è uscita', se vendi un linguaggio come oo la gente si adatta.
Post by Giovanni Ceglia
Post by Nicholas Wieland
E non azzardarti a dirmi che sono 'features' perchè inheritance, che ora
non mi viene in Italiano, e polimorfismo sono le basi dell'OOP.
wait e chi ha mai detto che vb è oop? se ti ricordi bene quando parlavo di
linguaggi oop mi sono sempre riferito a smalltalk o eiffel :-))
Post by Nicholas Wieland
Non è per caso che mi stai parlando di *oggetti COM* che, essendo il
fondamento di Windows, vengono utilizzati anche all'interno di Visual
Basic, rendendolo *object based* e non *object oriented* come l'ultimo
mezzo bastardo che è uscito ?[1]
wait non confondere, che vb non fosse object oriented è sacrosanta verità ma
net è oop e per questo la maggior parte degli sviluppatori fa un gran casino
e/o schifezze, abituati a "linguaggi" come vbscript o php dove sono convinti
che programmare ad oggetti voglia dire set myobj=createobject("pippo.pluto")
cosa vuoi che partoriscano? La stragrande maggioranza degli sviluppatori non
ha la benche minima idea di cosa sia una analisi oo figuriamoci se devono
definire una struttura tutto/parte ;-))
E questa su php dove l'hai tirata fuori ?
PhP ha un object model degno di questo nome, supporta l'ereditarietà
anche se non multipla, e assolutamente il polimorfismo.
VBScript è tutta un'altra cosa, non confonderti, PhP è un linguaggio
piuttosto completo.
Va te se mi tocca difendere PhP.
Post by Giovanni Ceglia
Post by Nicholas Wieland
Si, un progetto con una finestra e un pulsante al centro che ti diceva
Ciao Mondo, se il progetto era più complesso assolutamente no, a meno
che non mettevi tutto apposto, ma a casa mia questo si chiama porting.
No caro, retrocompatibilità significa avere una 'applicazioncina' come
Zope e fare girare la versione rilasciata alla fine dell'anno scorso su
un'installazione fresca di Python 2.3 uscito un mese fa.
su questo ti do perfettamente ragione, ma ripeto se già dalla versione 4
suddividevi il programma utilizzando le classi (e non tiriamo in ballo
polemiche ;-)) i file cls per intenderci, creando degli oggetti com per la
business logic e separando completamente il layout (i vari form) la
migrazione era abbastanza semplice o diciamo così meno indolore.
Il che crea il solito casino: se mi dite che Windows è facile perchè la
gente non riesce ad usarlo ? Se mi dite che con VB si fanno applicazioni
'alla Windows' con tre click perchè mollare il mouse ? No, il 90% dei
programmatori disegnava l'interfaccia e poi implementava il resto,
il che è perfettamente logico.
Post by Giovanni Ceglia
Tecnicamente comunque la logica di tutte le software house era quella di
rilasciare una nuova release del software in concomitanza del nuovo sistema
operativo. Pertanto se utilizzavi w3.1x e w95 utilizzavi vb4, passando a nt4
e w98 utilizzavi vb5 ed infine in w2k, wme e wxp utilizzavi vb6 eventuali
costi di porting li fatturi al cliente aggiungendo qua e la un qualche
fronzolo, so perfettamente che non è corretto in quanto il soft fa le stesse
cose di quando girava su w3.1x e magari lì le faceva meglio, ma se il
cliente cambia so devi ricompilare il programma altrimenti utilizzi delle
librerie non più esistenti o peggio ne installi di vecchie, leggi dll hell
:-(( e poi vuoi mettere finalmente il nuovo programma utilizzerà le finestre
del nuovo so (leggi browsefolder, fileopen, ecc.), ti assicuro che se
proponevi a un cliente w95 un applicativo compilato con vb4 a 32 bit e non
utilizzavi le finestre del so il cliente ti chiedeva come mai il sw era
obsoleto perchè utilizzava la veste grafica di w3.1x, allora sparivi per un
paio di giorni inserivi un paio di chiamate alla api di win per utilizzare
le finestre del so, ricompilavi e tornavi dal cliente, risultato programma
venduto con un supplemento di euro 500 ;-))
Bello schifo.
Naturalmente con Python non è così, le 'nuove finestre' le usi
automaticamente, basta installare le nuove librerie.
Ma credo che sia così con tutti i linguaggi ad alto livello tranne
Visual Basic.

nicholas
Lino Mari [mod IEEc]
2003-08-28 08:39:48 UTC
Permalink
Post by Nicholas Wieland
La prova, continua, è che le applicazioni in VB sono spesso e
volentieri usa e getta, perchè nel 90% dei casi l'ambiente porta a saltare
a pie
Post by Nicholas Wieland
pari la progettazione.
sara'... ma qui' c'e' un progetto molto grosso che va avanti da 5 anni con
circa 5 programmatori dedicati... e se ti dico che e' grosso e' grosso... e
pare che la crescita stia andando a gonfie vele... non mi arrivano feedback
di problemi di sviluppo...
Post by Nicholas Wieland
Tra l'altro, voi vi tagliate le gambe, e cercate programmatori VC++,
non programmatori C++. Un po' come se io cercassi programmatori Emacs.
e' uguale... mi vanno bene anzi benissimo programamtori C++... ma sono
introvabili...
Post by Nicholas Wieland
il meglio al mondo... beh... l'importante e' che funzioni bene e la
progettazione sia fatta ad opera d'arte...
Il che accade una volta su 1000, e per colpa dell'ambiente.
non sarei cosi' esagerato...
Post by Nicholas Wieland
Mai sentita una cosa simile, anzi, COM è sempre stato il punto di
forza di Windows, e di ASP.
*doveva* essere il punto di forza... ma alla fine si e' strozzato da solo...
hai mai provato a impolementare un'applicazione web-based inglobando le
funzionalita' in un oggetto com? non esiste una gestione delle versioni, per
gli aggiornamenti al volo e' un casino perche non vengono rilasciati dalla
memoria... etc. etc... in .NET questo invece e' molto piu' semplice... con
gli assembly sposti il codice fuori dalla pagina e puoi gstire sia le
versioni dio uno stesso oggetto e in piu' puoi modificarlo al volo e senza
problemi di blocco di applicazioni...
Post by Nicholas Wieland
Naturalmente devi calibrare: dai programmatori in base ai task.
E tra l'altro io fuggirei dalla gente 'che ne capisce di OOP',
solitamente è una sega mentale continua.
sara'... ma progettare in questo modo e' molto piu' efficiente... inoltre
utilizzando l'ereditarieta' non devi scrivere codice simile...
Post by Nicholas Wieland
Conosco siti istituzionali a iosa con Plone, e ne conosco qualcuno
anche in CF.
certo Plone... e' un ottimo prodotto che si basa su zope... e gira su molte
piattaforme...
Post by Nicholas Wieland
vabbe' se vuoi appena lo formo ti chiamo... almeno impari a
giocare... :))))))))))
Scordatelo, poi mi vuoi mettere la lingua in bocca.
non era tra i miei pensieri... inoltre qui' abbiamo molte donne... anche in
programamzione.. :))))))))
Post by Nicholas Wieland
Sai le madonne a far funzionare i vecchi giochi della Lucas, ho dovuto
installarmi Linux per farli andare. Non sto scherzando, funzionano
meglio su una VM per Linux (ScummVM) che sul dos di Windows.
onestamente non lo so perche' ormai sono anni che non tocco il dos e i
giochi per il dos... anzi sono anni che non tocco un gioco... :)
Post by Nicholas Wieland
Tranquillo, qua a Mantova 5/6 letti li trovi :)
me ne bastano 4... ma sono piu' importanti 2 stipendi medi... :))))))))
--
Lino Mari [mod - it.economia.e-commerce]
http://www.ebow.it - e-business on web!
http://www.dev2dev.it - La rete ha connesso nuove particelle - d2D004

Se le aziende pensano che i loro mercati online siano gli stessi che
guardavano le loro pubblicità in televisione, si stanno prendendo in
giro da sole
Lbo da google
2003-08-06 15:04:11 UTC
Permalink
sperando sempre che lbo non dica; "dipende" :-))
ti salvi che non ho una connessione decente... :-)
Continua a leggere su narkive:
Loading...