Discussione:
consiglio per hostin (linux) serio
(troppo vecchio per rispondere)
ITHost
2003-08-26 11:14:32 UTC
Permalink
solo che mi dà parecchi problemi con gli account email xchè limita "a suo"
dire il numero di richieste al server pop3 e questo causa problemi nel
caso
di domini con molte email e che necessitano di scaricare la posta
ripetutamente durante il giorno.
se un isp limita gli accessi pop3 ci posso essere diversi fattori che lo
hanno portato a questa scelta e visto che non li conosco faccio delle
ipotesi.

1° l'isp ha limitato le connessioni pop3 in quanto il mail server non è in
grado di esaudire tutte le richieste e pertanto ha ridotto le dimensioni
della coda (soluzioni potenziare il mail server oppure distribuire il carico
di lavoro su più mail server bilanciati tra di loro)
2° il server di mail è constantemente sotto attacco di tentativi di accesso
(brute force) da parte di client esterni e pertanto per evitare questi
tentativi hanno impostato un periodo di blocco tra la prima ed una seconda
connessione pop3

personalmente comunque chiederei direttamente all'isp quali sono state le
motivazioni di tale operazione ;-))
--
ITHost (your host company)
Technical Manager
C. Paparelli (MCSE,MCSD,MCDBA)

http://www.ithost.ch
MG
2003-08-26 11:17:21 UTC
Permalink
Post by ITHost
1° l'isp ha limitato le connessioni pop3 in quanto il mail server non è in
grado di esaudire tutte le richieste e pertanto ha ridotto le dimensioni
della coda (soluzioni potenziare il mail server oppure distribuire il carico
di lavoro su più mail server bilanciati tra di loro)
credo il problema derivi da questo, ritengo che utilizzino un mailserver
che ha la coda limitata.
Il problema è che nemmeno chiedendo è possibile risolvere la cosa ho un
cliente che scarica 1000/1500 email la settimana e che fa una richiesta
minimo ogni 1-3 minuti al server abbiamo provato a usare gli indirizzi del
loro dominio è venuto in piedi un casino.
Al momento ho messo in mezzo un server linux con postfix che scarica lui in
maniera meno frequente le mail e che prende tutte le richieste dai
mailreader dei client. Solo che rimane il problema che questi tizi
vorrebbero veramente poter scaricare le mail ogni minuto.

Hai consigli ?
ITHost
2003-08-26 11:27:12 UTC
Permalink
Post by MG
credo il problema derivi da questo, ritengo che utilizzino un mailserver
che ha la coda limitata.
Il problema è che nemmeno chiedendo è possibile risolvere la cosa ho un
cliente che scarica 1000/1500 email la settimana e che fa una richiesta
minimo ogni 1-3 minuti al server abbiamo provato a usare gli indirizzi del
loro dominio è venuto in piedi un casino.
Al momento ho messo in mezzo un server linux con postfix che scarica lui in
maniera meno frequente le mail e che prende tutte le richieste dai
mailreader dei client. Solo che rimane il problema che questi tizi
vorrebbero veramente poter scaricare le mail ogni minuto.
Hai consigli ?
la soluzione migliore anche perchè con quella mole di dati faranno un
traffico enorme, è quella di montarsi un mail server direttamento loro
mantenendo l'hosting presso l'isp e modificando unicamente i record MX nel
dns server
--
ITHost (your host company)
Technical Manager
C. Paparelli (MCSE,MCSD,MCDBA)

http://www.ithost.ch
MG
2003-08-26 11:30:19 UTC
Permalink
Post by ITHost
modificando unicamente i record MX nel
dns server
Riesci a darmi qualche info in + (nel frattempo mi faccio una ricerchina su
google) ad esempio se volessi testare la cosa con il mio dominio nel
pannello di controllo del mio sito per quanto riguarda i record MX trovo
solo due settaggi Domain e MX intuisco che uno dei due (forse MX) dovrebbe
puntare ad un ip statico, sono sulla buona strada ?
ITHost
2003-08-26 11:37:32 UTC
Permalink
Post by MG
Riesci a darmi qualche info in + (nel frattempo mi faccio una ricerchina su
google) ad esempio se volessi testare la cosa con il mio dominio nel
pannello di controllo del mio sito per quanto riguarda i record MX trovo
solo due settaggi Domain e MX intuisco che uno dei due (forse MX) dovrebbe
puntare ad un ip statico, sono sulla buona strada ?
ottimo devi montarti un mail server con indirizzo ip statico oppure
(utilizzare no-ip.com ecc) una volta configurato il mail server devi
impostare il record MX nel dns in modo che punti al tuo mail server,
solitamente il record MX è riferito al cname mail.dominio.com il qualè un
alias del record A pertanto se vuoi fare il tutto in modo perfetto crea un
record A extmail.dominio.com e fallo puntare al tuo server poi modifica il
cname riferito a mail.dominio.com e fallo puntare al record extmail ed et
voilà di fatto il record MX non viene cambiato in quanto rimane sempre
mail.dominio.com anche se punta ad un altro ip ;-)
--
ITHost (your host company)
Technical Manager
C. Paparelli (MCSE,MCSD,MCDBA)

http://www.ithost.ch
rigo
2003-08-26 11:35:42 UTC
Permalink
::: credo il problema derivi da questo, ritengo che utilizzino un
::: mailserver che ha la coda limitata.
::: Il problema è che nemmeno chiedendo è possibile risolvere la cosa
::: ho un cliente che scarica 1000/1500 email la settimana e che fa una
::: richiesta minimo ogni 1-3 minuti al server abbiamo provato a usare
::: gli indirizzi del loro dominio è venuto in piedi un casino.
::: Al momento ho messo in mezzo un server linux con postfix che
::: scarica lui in maniera meno frequente le mail e che prende tutte le
::: richieste dai mailreader dei client. Solo che rimane il problema
::: che questi tizi vorrebbero veramente poter scaricare le mail ogni
::: minuto.
:::
::: Hai consigli ?
::
:: la soluzione migliore anche perchè con quella mole di dati faranno un
:: traffico enorme, è quella di montarsi un mail server direttamento
:: loro mantenendo l'hosting presso l'isp e modificando unicamente i
:: record MX nel dns server
::
secondo me no.

1500 mail la settimana a una media i 30 kb fa 45000kb =45 mega la settimana,
vedi 200 mega al mese.
Con le richieste, i pro e i control, direi 300 mb.
per trecentomega di traffico mettere su un server di posta è per quel che mi
riguarda un tentativo losco di suicidio.


imho se proprio non si vuol cambiare hosting, e se non si vuol spendere un
quattrino, imparare a usare gli alias non sarebbe male. Basta un account su
Libero o vattellapesca.

r.


--
Hosting & Consigli [ http://hosting.redangel.it ]
Il posto giusto per farti consigliare il tuo nuovo hosting ad hoc per le tue
tasche e le tue esigenze.
ITHost
2003-08-26 11:40:43 UTC
Permalink
Post by rigo
::: credo il problema derivi da questo, ritengo che utilizzino un
::: mailserver che ha la coda limitata.
::: Il problema è che nemmeno chiedendo è possibile risolvere la cosa
::: ho un cliente che scarica 1000/1500 email la settimana e che fa una
::: richiesta minimo ogni 1-3 minuti al server abbiamo provato a usare
::: gli indirizzi del loro dominio è venuto in piedi un casino.
::: Al momento ho messo in mezzo un server linux con postfix che
::: scarica lui in maniera meno frequente le mail e che prende tutte le
::: richieste dai mailreader dei client. Solo che rimane il problema
::: che questi tizi vorrebbero veramente poter scaricare le mail ogni
::: minuto.
::: Hai consigli ?
:: la soluzione migliore anche perchè con quella mole di dati faranno un
:: traffico enorme, è quella di montarsi un mail server direttamento
:: loro mantenendo l'hosting presso l'isp e modificando unicamente i
:: record MX nel dns server
secondo me no.
1500 mail la settimana a una media i 30 kb fa 45000kb =45 mega la settimana,
vedi 200 mega al mese.
Con le richieste, i pro e i control, direi 300 mb.
per trecentomega di traffico mettere su un server di posta è per quel che mi
riguarda un tentativo losco di suicidio.
imho se proprio non si vuol cambiare hosting, e se non si vuol spendere un
quattrino, imparare a usare gli alias non sarebbe male. Basta un account su
Libero o vattellapesca.
su questo ti do ragione, ma si parlava di connessioni ogni 1-2 minuti
pertanto pensavo fosse un azienda con 100 o più caselle pop3, effettivamente
il costo e il rischio sono elevati, un qualsiasi hoster un po' serio ti
permette connessioni ogni 1 o 2 minuti
--
ITHost (your host company)
Technical Manager
C. Paparelli (MCSE,MCSD,MCDBA)

http://www.ithost.ch
rigo
2003-08-26 11:46:25 UTC
Permalink
:: su questo ti do ragione, ma si parlava di connessioni ogni 1-2 minuti
:: pertanto pensavo fosse un azienda con 100 o più caselle pop3,
:: effettivamente il costo e il rischio sono elevati, un qualsiasi
:: hoster un po' serio ti permette connessioni ogni 1 o 2 minuti
::


anche non professionali.
io col peggior client di posta, impostato allo scarico ogni 1 minuto vado da
dio. Tieni presente che uso gli alias di posta per non sprecar banda che mi
costerebbe salata e fisicamente scarico da un provider gratuito ( con cui
tra l'altro nonn ho manco mai navigato)
MG
2003-08-26 12:08:34 UTC
Permalink
Post by rigo
Tieni presente che uso gli alias di posta per non sprecar banda che mi
costerebbe salata e fisicamente scarico da un provider gratuito ( con cui
tra l'altro nonn ho manco mai navigato)
Ok, anche questa idea non è male, per capirci il mio problema non è quello
economico, questo cliente è disposto anche a spendere il quadruplo di
quanto spende adesso in hosting ma non avere problemi.
Per entrare nel dettaglio in questo momento questi tizi usano appunto una
casella di posta di tin.it da 25Mb e su quella fanno transitare tutta la
posta, poi in mezzo gli abbiamo messo un mailserver che crea degli alias
interni e che fa in modo che ogni pc riceva la posta.
Il cliente adesso vuole dividere le mail in questo modo una casella
pricipale es: ***@vattelapesca.it, ho creato con un alias che punta al
vecchio indirizzo, e poi delle mail tipo ***@vattelapesca.it etc.
Il volume di mail rimarrà cmq lo stesso, gli account sono tra 8/12.
Non chiedetimi come fanno a leggere così tante email in così pochi xchè
nemmeno io ho le idee chiare in merito ;)
Ripeto quando abbiamo provato a far scaricare ai client (Outlook) le mail
dei rispettivi account non passando per il mailserver è stato un disastro.


Grazie per i consigli :)
rigo
2003-08-26 12:34:09 UTC
Permalink
:: Ok, anche questa idea non è male, per capirci il mio problema non è
:: quello economico, questo cliente è disposto anche a spendere il
:: quadruplo di quanto spende adesso in hosting ma non avere problemi.
:: Per entrare nel dettaglio in questo momento questi tizi usano
:: appunto una casella di posta di tin.it da 25Mb e su quella fanno
:: transitare tutta la posta, poi in mezzo gli abbiamo messo un
:: mailserver che crea degli alias interni e che fa in modo che ogni pc
:: riceva la posta. Il cliente adesso vuole dividere le mail in questo
:: modo una casella pricipale es: ***@vattelapesca.it, ho creato con
:: un alias che punta al vecchio indirizzo, e poi delle mail tipo
:: ***@vattelapesca.it etc. Il volume di mail rimarrà cmq lo


maccheccasino.
facciamo un bell hosting.
quanto hanno di sito? 20 mb?
10 caselle da 12 mb = 120 mb

posta (120mb) + sito ( 20 mb) = 150 mb
php + mysql hai detto? facciamo connettività italiana, va bene? 200 euro
/anno e già trovi qualcosa di buono.
ciao
MG
2003-08-26 12:45:43 UTC
Permalink
Post by rigo
maccheccasino.
infatti
Post by rigo
facciamo un bell hosting.
quanto hanno di sito? 20 mb?
500mb
Post by rigo
10 caselle da 12 mb = 120 mb
10 caselle da 25Mb = 250Mb
Post by rigo
php + mysql hai detto?
Si, con pannello di controllo in cui posso proteggere le directory con il
semplice sistema di apache, inoltre n account ftp (magari da chiedere a
parte pagando), programma antispam (spamassassin o altro) e gestione delle
mail con alias - autoresponder e chi + ne ha + ne metta ;)
Post by rigo
facciamo connettività italiana, va bene? 200 euro
/anno e già trovi qualcosa di buono.
Ok, se mi fai dei nomi te ne sarei grato ;)
anche in pvt se vuoi ***@despammed.com

Grazie
MG
2003-08-26 12:46:49 UTC
Permalink
Post by rigo
quanto hanno di sito? 20 mb?
500mb
Scusa ho letto male si circa 20Mb (stimo) ma è ancora da realizzare 500Mb è
lo spazio attuale.
rigo
2003-08-26 12:52:53 UTC
Permalink
::
::: facciamo un bell hosting.
::: quanto hanno di sito? 20 mb?
::
:: 500mb

sti....
::
:: 10 caselle da 25Mb = 250Mb
::

si trattano bene quindi.
prima era una casella da 25mb, mo ne facciamo dieci.



::: php + mysql hai detto?
::
:: Si, con pannello di controllo in cui posso proteggere le directory
:: con il semplice sistema di apache, inoltre n account ftp (magari da
:: chiedere a parte pagando), programma antispam (spamassassin o altro)
:: e gestione delle mail con alias - autoresponder e chi + ne ha + ne
:: metta ;)
::
::: facciamo connettività italiana, va bene? 200 euro
::: /anno e già trovi qualcosa di buono.
(totale 750mb)
diciamo che devi essere disposto a spendere almeno 700 euro l'anno se vuoi
connettività italiana.

::
:: Ok, se mi fai dei nomi te ne sarei grato ;)
:: anche in pvt se vuoi ***@despammed.com

non esattamente, guarda in firma.


--
Hosting & Consigli [ http://hosting.redangel.it ]
Il posto giusto per farti consigliare il tuo nuovo hosting ad hoc per le tue
tasche e le tue esigenze.
MG
2003-08-26 13:05:56 UTC
Permalink
Post by rigo
si trattano bene quindi.
prima era una casella da 25mb, mo ne facciamo dieci.
Si, il fatto è che ad ogni casella potrebbero arrivare degli allegati
maggiori di 10Mb sappiamo per certo che con il 25Mb non avrebbero problemi.
Post by rigo
diciamo che devi essere disposto a spendere almeno 700 euro l'anno se vuoi
connettività italiana.
Credo che saranno disposti a farlo anche se adesso ne spendono 150,
l'importante è che io gli dia delle alternative poi se vogliono ripegare su
soluzioni + economiche sapendo le problematiche connesse... cavoli loro.
Rimane cmq anche il metodo proposta da ITHost che cmq ha l'unico svantaggio
sul fatto che non ho molto skill io sulla cosa (ma è rimediabile).
Post by rigo
non esattamente, guarda in firma.
ops ;)

Grazie
Claudio Erba
2003-08-26 13:54:13 UTC
Permalink
Salve a tutti, ho visto che questo tipo di domanda ogni tanto viene
riproposta nonostante ciò desiderei avere da voi qualche consiglio in
merito a mantainers che offrono servizi hosting _seri_ su server linux.
Per la precisione in questo momento stò usando un mantainer che non è
malaccio IMO, anche se in questo ng ne ho sentito a volte parlare male,
solo che mi dà parecchi problemi con gli account email xchè limita "a suo"
dire il numero di richieste al server pop3 e questo causa problemi nel caso
di domini con molte email e che necessitano di scaricare la posta
ripetutamente durante il giorno.
Avete qualche nome da consigliarmi, il fatto che abbia prezzi bassi è di
secondaria importanza purchè i servizi offerti siano buoni.
Grazie
Consiglio spassionato (tanto non ci guadagno salvo che Umbi non mi porti
una scatola di biscotti da Modena):

Se hai un po' di clienti tra cui un clientone grosso da hosting beccati
due macchine da WMG Italia (wmgitalia.net) e te le fai configurare in
cluster con una red hat e un bell'ensim (sconsigliato il PRO in quanto
instabile), fai pagare 1/2 dell'investimento al cliente grosso e con gli
altri clienti recuperi l'altra metà dell'investimento e vai in margine
positivo (tanto un athlon 2400 50 hosting decentemente pesanti te li tiene).

Penso che con 2000 Eurini te la cavi alla grandissima usando l'offerta
free365, in alternativa parti con un server solo e il cluster lo omonti
dopo ... a questo punto sei ABBONDANTEMENTE sotto i 1000 euro e il
cliente a scucire 500 euri per un hosting che gli fa scaricare la posta
ogni minuto è ok ...

Non hai neanche bisogno una conoscenza di Linux in quanto fa tutto Ensim
... (se pi hai una minima conoscenza sistemistica se davvero a cavallo)

Se senti Umbi digli dei biscotti ;-)

Ciao
Cla
--
www.spaghettibrain.com - PHPNUke Italian Mirror
www.spaghettilearning.com - Piattaforma open Source per l'E-Learning

!!>> Il mondo non è ancora pronto per il Funky <<!!
MG
2003-08-26 14:13:56 UTC
Permalink
Post by Claudio Erba
Se hai un po' di clienti tra cui un clientone grosso da hosting beccati
<cut>

il fatto che ho un cliente grosso che è disposto a spendere e tre hosting
"pidocchi" (uno è il mio) e basta, cmq a starci dentro con 1000 euri e
fargliene pagare 500/600 al cliente grosso magari un pensierino ce lo farei
veramente.
Post by Claudio Erba
Non hai neanche bisogno una conoscenza di Linux in quanto fa tutto Ensim
... (se pi hai una minima conoscenza sistemistica se davvero a cavallo)
me la cavicchio, anche se non sono un mago, il server linux con postix l'ho
messo su da solo con un "vecchio" PIII e una debian, a casa ne ho uno
uguale che ho usato per fare i test, che uso attualmente come file server e
come pc sicuro che utilizza anche mia moglie con un suo account
(posta+openoffice) senza timori di casini virus e altro.
Post by Claudio Erba
Se senti Umbi digli dei biscotti ;-)
Ok :)

Grazie dei consigli, darò un'occhiata sembra sia interessante.
rigo
2003-08-26 14:32:19 UTC
Permalink
:: Se hai un po' di clienti tra cui un clientone grosso da hosting
:: beccati due macchine da WMG Italia (wmgitalia.net) e te le fai
:: configurare in cluster con una red hat e un bell'ensim (sconsigliato
:: il PRO in quanto instabile), fai pagare 1/2 dell'investimento al
:: cliente grosso e con gli altri clienti recuperi l'altra metà
:: dell'investimento e vai in margine positivo (tanto un athlon 2400 50
:: hosting decentemente pesanti te li tiene).
::
bon, lasciamo perdere il primo anno, ma te che sei al secondo, immagino...,
quanto paghi?
spazio rack, connettività da 30gb mensili, assistenza hardware 24/7 e
software ( boh questa te la fai da solo credo) , corrente e spese varie
della webfarm=?
MG
2003-08-26 14:32:27 UTC
Permalink
Post by Claudio Erba
WMG Italia (wmgitalia.net)
per precisare :) l'indirizzo è:www.wmgnetwork.net

Continua a leggere su narkive:
Loading...